Come formattare il PC ed installare Windows 7?

Come formattare il PC ed installare Windows 7 Dopo aver visto nel precedente articolo come assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online, adesso, affinché tu possa installare un sistema operativo come Windows 7 sul tuo nuovo computer, non ti rimane altro che procedere a formattarlo. Prima di poter formattare il PC dovrai però andare a modificare alcuni parametri presenti nel BIOS/UEFI e solo successivamente potrai installare Windows 7 osservando la procedura che poi ti illustrerò. Detto questo, ecco quindi spiegato come formattare il PC ed installare Windows 7.

Predisposizione dei parametri nel BIOS/UEFI

Per poter formattare il PC, bisogna innanzitutto entrare nel BIOS/UEFI e poi impostare come prima periferica di avvio il masterizzatore/lettore o la periferica USB precedentemente creata, dove si trova il sistema operativo della versione di Windows 7 a 32 o a 64 bit che hai deciso di installare. Prima di fare questo, bisogna però anche andare a modificare un altro parametro, sempre nel BIOS/UEFI, che ti consentirà di sfruttare appieno le potenzialità del tuo hard disk e/o del tuo SSD.

Attivazione della modalità AHCI

Avvia quindi il tuo computer ed entra nel BIOS/UEFI premendo ripetutamente i tasti CancF1 o F2 durante la fase di POST (il tasto da premere cambia a seconda della scheda madre posseduta) e recati dunque nella prima scheda del BIOS/UEFI chiamata, solitamente, Main:BIOS main

Muovendoti con le frecce direzionali della tua tastiera, vai ora sulla voce SATA Configuration, premi Invio, e dal menu che compare premendo Invio su Configure SATA as, seleziona dunque la voce AHCI, confermando poi la scelta premendo nuovamente il tasto Invio:BIOS SATA configuration

Se non trovi il menu SATA Configuration nella scheda Main significa che molto probabilmente si trova da qualche altra parte, ad esempio nella scheda chiamata Advanced. Tuttavia, la procedura da seguire per impostare la modalità AHCI nel menu Configure SATA as, rimane comunque, più o meno, sempre quella appena detta.

Modifica dell’ordine di boot

Affinché tu possa impostare la prima periferica di avvio, adesso, premendo Esc sulla tua tastiera, recati nella scheda chiamata Boot, dopodiché seleziona il menu Boot Device Priority e successivamente premi il tasto Invio:Boot device priorityA questo punto, muovendoti sempre con le frecce direzionali della tua tastiera e confermando poi la scelta premendo nuovamente Invio, dovrai selezionare come 1st Boot Device, cioè come prima periferica di avvio, proprio quella periferica del tuo computer, ovvero il tuo masterizzatore/lettore CD/DVD/Blu-ray oppure la tua periferica USB, contenente il sistema operativo che hai deciso di installare:First boot device

In questo caso, a seconda della scheda madre scelta o della versione del BIOS/UEFI che possiede il tuo PC, per cambiare valore nel menu Boot Device Priority, potrebbe essere sufficiente usare direttamente i tasti + e -, oppure PAG SU e PAG GIÙ, senza quindi bisogno di usare le frecce direzionali e/o premere Invio sulla tua tastiera, anche se io per comodità ti consiglio di farlo ugualmente utilizzando quest’ultima combinazione di tasti.

Dopo aver correttamente impostato pure la prima periferica di avvio, adesso non ti rimane altro che premere il tasto F10, oppure diverse volte il tasto Esc, in maniera tale da salvare le modifiche effettuate nel BIOS/UEFI ed uscire quindi dal BIOS/UEFI della tua scheda madre.
Prima di illustrare la procedura che ti consentirà di installare Windows 7, volevo comunque precisare che sui computer più recenti è possibile modificare l’ordine di avvio delle varie periferiche del PC senza la necessità di entrare per forza nel BIOS/UEFI, ma semplicemente premendo, di solito, il tasto F12 durante la schermata di POST:Boot menuPur essendo più veloce impostare la prima periferica di avvio in questo modo, rimane tuttavia la necessità di entrare ugualmente nel BIOS/UEFI per selezionare nel menu Configure SATA as la modalità AHCI, anche se in questo modo al prossimo avvio del computer avrai l’indubbio vantaggio di non dover più impostare come prima periferica di avvio quella che era già precedentemente impostata, che in ogni caso dovrebbe essere sempre l’hard disk o l’SSD dove è installato il sistema operativo. A prescindere comunque da come imposterai la prima periferica di avvio, giunti a questo punto, sarai finalmente pronto per formattare il PC ed installare Windows 7.

Come formattare il PC ed installare Windows 7?

Dopo aver correttamente predisposto i parametri nel BIOS/UEFI della tua scheda madre, se casomai non l’avessi già fatto, adesso non ti rimarrà altro che inserire nel tuo PC il CD/DVD o la periferica USB della versione di Windows 7 a 32 o a 64 bit che hai deciso di installare sul tuo computer. Successivamente, non dovrai fare altro che attendere la comparsa della seguente schermata, durante la quale, per avviare il tuo PC dal CD/DVD o dalla periferica USB precedentemente inserita, dovrai soltanto premere un qualunque tasto sulla tua tastiera:Premere un tasto per avviare da CD o DVD

Dopo aver premuto un qualsiasi tasto sulla tua tastiera, ed esser così stati caricati tutti i file necessari del sistema operativo scelto, comparirà immediatamente questa ulteriore schermata:Lingua e altre preferenze

Essendo le varie voci già correttamente impostate su Italiano, in questa prima fase dovrai perciò semplicemente premere su Avanti. Fatto ciò, comparirà subito la seguente schermata…Pulsante installa

…nella quale dovrai solamente premere sul pulsante Installa. A questo punto dovrai leggere con attenzione le condizioni di licenza del sistema operativo scelto, dopodiché dovrai accettarle mettendo una banale spunta a fianco la voce Accetto le condizioni di licenza:Condizioni di licenza

Dopo aver fatto clic su Avanti, adesso comparirà una schermata nella quale dovrai scegliere il tipo di installazione da effettuare. Siccome stai facendo un’installazione pulita, e non un semplice aggiornamento, dovrai perciò semplicemente cliccare sulla voce Personalizzata (utenti esperti):Tipo di installazione

Adesso ti verrà chiesto il percorso in cui desideri installare Windows 7. Se sul tuo computer c’è un solo hard disk o un solo SSD, dovrai allora semplicemente selezionarlo e premere poi su Avanti. Se sul tuo computer ci sono invece due o più hard disk o SSD, dovrai allora selezionare quello che ritieni più opportuno e solo dopo potrai cliccare su Avanti. Da questa stessa schermata è inoltre possibile gestire eventuali partizioni presenti nel tuo hard disk o nel tuo SSD cliccando prima su Opzioni unità (avanzate), poi su Nuovo, e successivamente immettendo le dimensioni in MB desiderate; se l’hard disk o l’SSD è già formattato, basterà invece premere semplicemente prima su Elimina, poi su Nuovo e infine su Avanti:Percorso installazione Windows

Arrivati a questo punto partirà l’installazione vera e propria del sistema operativo scelto che, per essere portata a termine, a seconda delle prestazioni del tuo computer, potrà impiegare diverse decine di minuti. Durante questa fase, tieni comunque presente che il tuo computer verrà automaticamente riavviato diverse volte:Installazione Windows

Se per caso nel BIOS/UEFI hai lasciato selezionato come prima periferica di avvio il CD/DVD o la periferica USB, durante i prossimi riavvii del tuo computer ricordati di non premere alcun tasto sulla tua tastiera, altrimenti la procedura di installazione del tuo sistema operativo ripartirà dall’inizio. Se dovesse capitare una cosa del genere, basterà semplicemente annullare la procedura per installare il sistema operativo e riprendere così dal punto in cui eri arrivato.

Completamento dell’installazione di Windows 7

Una volta completata l’installazione di Windows 7, prima di poter iniziare ad usare il tuo computer, dovrai ancora necessariamente configurare qualche ulteriore impostazione iniziale. Ti verrà quindi chiesto di scegliere sia un nome utente per l’account amministratore del tuo PC, sia di assegnare un nome qualsiasi al tuo computer che servirà principalmente per identificare il tuo computer all’interno di un’eventuale rete LAN:Scelta nome utente e nome computer

Sebbene non sia proprio obbligatorio inserirla, ma pur sempre consigliato, dopo aver fatto clic su Avanti, ti verrà anche chiesto di inserire una password, con tanto di suggerimento per ricordarla, per l’account utente appena creato:Creazione password

Dopo aver fatto clic su Avanti, ti verrà poi chiesto di digitare il codice Product Key del tuo sistema operativo Windows. Spuntando la casella a fianco la voce Attiva automaticamente Windows non appena è disponibile una connessione a Internet, Windows 7 attiverà la copia di Windows in uso non appena sarà possibile collegarsi ad Internet. Volendo, potrai comunque saltare momentaneamente questo passaggio. Tuttavia ti ricordo che, trascorsi 30 giorni dalla data di installazione del sistema operativo, dovrai per forza attivare la tua copia di Windows 7, altrimenti non potrai correttamente continuare ad utilizzare il tuo sistema operativo:Inserimento codice Product Key WindowsDopo aver fatto clic su Avanti, a questo punto dovrai scegliere come proteggere il tuo computer, nonché, come contribuire al miglioramento di Windows. Per un corretto funzionamento del tuo PC io ti consiglio di selezionare la voce Usa impostazioni consigliate, tanto potrai cambiare questa scelta anche in un secondo momento:Protezione del computer e miglioramento di WindowsA questo punto ti verrà chiesto di verificare la correttezza delle impostazioni relative alla data e all’ora del tuo PC, che nella maggior parte dei casi dovrebbero essere già entrambe corrette:Verifica impostazioni data e oraDopo aver quindi fatto clic su Avanti, se il sistema operativo rileverà una connessione ad Internet via cavo, cioè via LAN, adesso ti verrà soltanto chiesto di selezionarne il tipo…Scelta tipologia di rete…altrimenti, se il sistema operativo rileverà una connessione ad Internet senza fili, cioè via wireless, ti verrà prima chiesto di inserirne la chiave di cifratura e dopo di selezionarne pure il tipo.
Infine, ti verrà mostrato il desktop di Windows 7 che sarà finalmente pronto per poter essere utilizzato. A questo punto, volendo, premendo il tasto destro del mouse su una parte vuota del desktop e scegliendo prima Personalizza e poi, in alto a sinistra, Cambia icone sul desktop, potrai pure aggiungere sul tuo desktop le sempre utili icone del Computer, dei File dell’utente, del Pannello di controllo ed anche quella relativa alla Rete:

Desktop (o scrivania) di Windows 7

Conclusioni

Sebbene sia riferita ad un solo sistema operativo, la procedura appena illustrata per formattare il PC ed installare Windows 7 può tranquillamente essere applicata anche per installare altri sistemi operativi, come ad esempio Windows 8.1 o Windows 10. Tuttavia, ti faccio notare che le schermate durante l’installazione di un altro sistema operativo non saranno proprio identiche a quelle illustrate qui, ma le scelte da fare saranno più o meno sempre le stesse. Inoltre, se hai deciso di installare Windows 7, Windows 8.1 o Windows 10 su un tuo vecchio computer, prima di poter formattare il PC ed installare uno di questi nuovi sistemi operativi, sappi che dovresti innanzitutto verificare se il tuo computer supporta uno di questi ultimi sistemi operativi.
Arrivati comunque a questo punto, dovresti aver finalmente capito come formattare il PC ed installare Windows 7.

Privacy Policy