Controllo remoto PC: qual è il miglior programma?

Controllo remoto PC qual è il miglior programma Hai la necessità di aiutare qualcuno che ha dei problemi col computer ma non sai qual è il miglior programma per il controllo remoto PC? Allora sappi che sei capitato nel posto giusto. In questo breve articolo ti spiegherò infatti qual è, secondo me, il miglior programma gratuito che ti permetterà di controllare remotamente, e comodamente, qualsiasi computer.

Controllo remoto PC: qual è il miglior programma?

Secondo me, il miglior programma che permette il controllo remoto PC, è senza ombra di dubbio TeamViewer. Per scaricare dunque questo programma, non dovrai fare altro che recarti presso questa pagina e scegliere poi la versione più appropriata per il sistema operativo che utilizzi (TeamViewer è compatibile con i sistemi operativi Windows, Mac OS X, Linux, Chrome OS, Android, iOS, Windows Phone e BlackBerry). Se, ad esempio, desideri installarlo su un sistema operativo Windows, basterà scaricare questa versione, lasciare selezionate le impostazioni predefinite, proprio come raffigurato nella seguente immagine, e, infine, cliccare semplicemente sul pulsante Accetto – fine:

Controllo remoto PC. Installazione TeamViewer

Una volta avviato TeamViewer, la schermata principale di quest’ultimo si presenterà, più o meno, nel seguente modo:

Controllo remoto PC. TeamViewer

Arrivati a questo punto, se ti occorrerà ricevere assistenza remota, dovrai semplicemente comunicare prima il tuo ID (ovvero il numero composto da 9 cifre che rappresenta il tuo “indirizzo”), e poi la tua Password (che cambia automaticamente ad ogni avvio del programma ma che, volendo, è possibile cambiare con una personale, in maniera tale da non doverla comunicare ogni volta).
Se invece dovrai offrire assistenza remota, ti basterà prima mettere l’ID dell’amico/parente/eccetera che vorrai aiutare (nel campo chiamato ID interlocutore), poi dovrai lasciare la spunta a fianco la voce Controllo remoto, e, infine, dovrai cliccare su Collegamento con l’interlocutore. Appena instaurata la connessione con l’interlocutore, comparirà automaticamente una finestra nella quale dovrai semplicemente inserire la Password dell’amico/parente/eccetera che vorrai aiutare.
A prescindere se dovrai dare o ricevere assistenza remota, una volta instaurata la connessione con l’interlocutore, non dovrai fare altro che usare il computer come hai sempre fatto (l’unica cosa importante, per non incorrere in eventuali problemi, sarà soltanto avere una buona connessione ad Internet). Se lo vorrai, potrai comunque comunicare con l’interlocutore utilizzando una comoda e semplice chat.
Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito qual è, secondo me, il miglior programma per il controllo remoto PC.

P.S.: per avere maggiori informazioni riguardo al funzionamento di TeamViewer, ti rimando al suo sito ufficiale dove, tra l’altro, sono presenti anche dei pratici video che ti consentiranno di comprendere ancora meglio come funziona questo ottimo software gratuito.

Privacy Policy