Recuperare file cancellati

Recuperare file cancellati Se non sai come recuperare file cancellati allora sappi che sei capitato nel posto giusto. In questo breve articolo ti spiegherò infatti tutto ciò che dovrai fare per riuscire a recuperare i tuoi file in men che non si dica.

Come recuperare file cancellati?

Per recuperare file cancellati non devi fare altro che scaricare Recuva, ovvero, un semplice programma completamente gratuito compatibile con Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10 (sia nelle edizioni a 32 bit che anche in quelle a 64 bit). Una volta quindi installato Recuva sul tuo PC, non dovrai fare altro che avviarlo. Fatto ciò, si aprirà in automatico il seguente wizard, attraverso il quale potrai recuperare i tuoi file cancellati rispondendo semplicemente a qualche semplice domanda:

Recuperare file cancellati. Wizard

Fai quindi clic su Avanti e seleziona la tipologia di file che hai intenzione di recuperare. Se non hai delle particolari preferenze ti consiglio di lasciare selezionata la voce predefinita (ovvero, Tutti i file):

Recuperare file cancellati. Ricerca

Andando avanti, ti verrà chiesto invece di selezionare il percorso dove si trovano i file che vorresti recuperare. Se, ad esempio, i file si trovano sul computer che stai usando, puoi allora lasciare selezionata la prima voce (cioè Non sono sicuro), altrimenti dovrai selezionare una periferica esterna (come, ad esempio, una pen drive USB e/o un hard disk) oppure dovrai inserire un percorso specifico. In ogni caso, una volta fatta questa scelta, cliccando su Avvia, inizierà la ricerca vera e propria dei file (se le precedenti scansioni non hanno trovato i file che stavi cercando, a questo punto, prima di premere su Avvia, potrai anche decidere di mettere una spunta a fianco la voce Attiva scansione approfondita; in questo modo aumenterai le probabilità di ritrovare i tuoi file cancellati ma, allo stesso tempo, occorrerà molto più tempo per portare a termine la ricerca):

Recuperare file cancellati. Avvia

Una volta completata questa ricerca, potrai quindi sapere quali sono i file che sarà possibile recuperare. A fianco del nome di ciascun file, noterai infatti un piccolo pallino colorato che rappresenterà la rispettiva probabilità di recuperare quel determinato file. In altre parole, se il pallino sarà verde vorrà dire che la probabilità di recuperare quel file sarà ottima, se il pallino sarà arancione vorrà dire che la probabilità di recuperare qual file sarà sufficiente, infine, se il pallino sarà rosso vorrà dire invece che la probabilità di recuperare quel file sarà piuttosto bassa:

Recuperare file cancellati. Recupero

Seleziona quindi adesso tutti i file che desideri recuperare (volendo, è possibile selezionarli anche con il tasto destro del mouse), fai clic sul pulsante Recupera…, immetti il percorso dove desideri salvare i file recuperati, clicca poi su OK ed, infine, attendi l’esito dell’operazione. Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come recuperare file cancellati.

Privacy Policy