Assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online

Assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online Assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online potrebbe sembrare un’impresa piuttosto difficile da realizzare, specialmente per chi non è molto pratico o comunque è ancora alle prime armi. Tuttavia, con un po’ di pazienza e seguendo qualche semplice consiglio, non solo riuscirai ad assemblare un computer fisso da solo e senza chiedere aiuto a nessuno, ma soprattutto ci riuscirai potendo anche risparmiare denaro, tempo e fatica. In questo articolo, dunque, per prima cosa ti illustrerò come scegliere le varie componenti del PC, poi dove acquistarle online, e infine come montarle assieme in maniera tale da poter essere così in grado di assemblare il tuo computer fisso completamente da solo.

Indice

Assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online

Per assemblare un PC desktop da soli acquistando le componenti online, prima di tutto bisogna saper scegliere una ad una tutte le necessarie componenti del computer. Affinché tu possa capire come scegliere ciascuna componente da acquistare, non dovrai fare altro, quindi, che cliccare di volta in volta su ognuna delle seguenti voci, in maniera tale da poter leggere l’articolo corrispondente:

In aggiunta a queste componenti essenziali potrebbe però interessarti anche l’acquisto di un monitor e di un eventuale, ma pur sempre gradito, gruppo di continuità, chiamato a volte anche UPS. Ovviamente nello scegliere la CPU e la scheda madre dovrai accertarti che entrambe siano dotate dello stesso socket, mentre tutte le altre componenti del PC potranno essere scelte indipendentemente le une dalle altre. L’unica accortezza alla quale prestare maggior attenzione rimane comunque quella di scegliere un alimentatore appropriato alla potenza della scheda video desiderata, soprattutto se avrai intenzione di acquistare una scheda video dedicata al gaming. Per quanto riguarda il quantitativo di memoria RAM questo potrà invece variare tra i 4 e gli 8 GB per un computer, per così dire, “classico”, cioè per chi ne fa un uso sporadico, ed i 16 GB, ma anche oltre, per un computer rivolto invece a chi vuole giocare o a chi deve lavorare con foto e video. Inoltre, se non hai particolari esigenze in termini di spazio, il mio consiglio è quello di comprare un computer composto unicamente da un SSD, con una capacità di almeno 256 GB, e di lasciare perciò stare gli obsoleti dischi fissi, che secondo me non fanno altro che degradare le prestazioni dell’intero sistema. Se proprio non puoi fare a meno di un classico hard disk, il mio consiglio è comunque quello di comprarne uno da almeno 1 TB.
Se nello scegliere un SSD, un processore o una scheda video dovessi essere indeciso se acquistare un prodotto piuttosto che un altro, ti basterà soltanto recarti rispettivamente presso SSDBoss, CPUBoss oppure GPUBoss, in maniera tale da poter fare un confronto tra gli stessi e scegliere di conseguenza il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Dove acquistare le componenti del PC online?

Adesso che sai come scegliere le varie componenti del tuo prossimo computer, per acquistare le componenti che più preferisci, in questo articolo troverai quali sono, secondo me, i migliori siti per acquistare le componenti del PC online, cosicché tu possa risparmiare sui prezzi e magari anche sui tempi necessari per avere contemporaneamente tutte le componenti che hai deciso di comprare.

Come assemblare le componenti del PC acquistate online?

A questo punto, dopo aver comprato online tutte le varie componenti del tuo prossimo PC fisso, non ti rimane altro che assemblarle insieme osservando, possibilmente, il seguente ordine:

  1. prima di tutto monta l’alimentatore, il masterizzatore/lettore e l’hard disk/SSD all’interno del case;
  2. adesso installa il processore, il dissipatore e la memoria RAM sulla scheda madre prima di montare quest’ultima nel case. Se decidi di comprare un dissipatore aftermarket, salvo particolari esigenze, ricorda comunque che bisognerebbe montare, o quanto meno predisporre, anche quest’ultimo sempre prima di installare la scheda madre nel computer;
  3. a questo punto puoi procedere a montare la scheda madre nel case;
  4. infine, puoi procedere a montare la scheda video, insieme ad altre eventuali periferiche, collegando poi i diversi cavi di tutte le svariate componenti montate, cercando possibilmente di farli passare nella parte posteriore del case sia per una questione di ordine, sia per far circolare meglio l’aria all’interno del case.

C’è da dire, tuttavia, che per assemblare insieme le componenti del PC non sempre bisogna per forza seguire questo ordine. Ad esempio, può capitare di dover installare prima la scheda madre, poi l’alimentatore o il disco fisso, e dopo tutte le altre componenti del computer, oppure, se per caso hai comprato delle ventole aggiuntive per il case, dovrai prima di tutto installare queste ultime e solamente dopo tutte le altre componenti del PC, che potranno riguardare anche un eventuale raffreddamento a liquido del computer. Diciamo, quindi, che per assemblare un PC fisso da soli non c’è un vero e proprio ordine da seguire ma più che altro che dipende dalle proprie esigenze. In ogni caso, se uno sbaglia ad inserire prima una componente piuttosto che un’altra, non accadrà proprio un bel niente, a parte il tempo perso, visto che basterà semplicemente smontare le componenti già montante e poi rimontarle in un altro modo. L’unica eccezione a questa “regola” riguarda comunque il dissipatore della CPU, infatti, se questo viene tolto da sopra il processore, prima di poterlo montare nuovamente, occorrerà aggiungere una nuova quantità di pasta termica.
Concludendo, presso questo indirizzo su YouTube puoi trovare un video, che non ho creato io, che ti illustrerà passo passo come assemblare un PC fisso da soli. Nel seguente video, oltre a CPU, memoria RAM, hard disk, SSD e scheda video, verranno anche montate delle ventole aggiuntive, un dissipatore aftermarket, e pure una scheda audio supplementare, ovvero, delle componenti che salvo particolari esigenze potranno quasi sempre essere escluse dalla spesa per assemblare un PC desktop “normale”.
Arrivati dunque a questo punto non ti rimarrà altro che formattare il PC ed installare un sistema operativo qualunque, come ad esempio Windows 7Windows 8.1 o Windows 10.

Libro

Copertina libro

Se per un motivo o per un altro non hai la possibilità di leggere uno ad uno gli articoli che ho scritto su questo sito, sappi che ho creato un libro, disponibile sia in versione ebook che cartacea, che in un unico posto raccoglie e ordina tutti gli articoli che ho ritenuto utili per poter assemblare un PC fisso da soli acquistando le componenti online.