Come bloccare l’accesso a Facebook

Come bloccare l'accesso a Facebook Vorresti bloccare l’accesso a Facebook ma non hai idea di come farlo? Nessun problema perché, grazie ad un semplice programma gratuito, anche per uso professionale, ci riuscirai in men che non si dica.

Indice

Come bloccare l’accesso a Facebook

Per inibire l’accesso a Facebook non occorre altro che utilizzare un programma chiamato The Web Blocker. Questo programma, completamente gratuito e molto facile da usare, oltre a Facebook, ti consentirà infatti di bloccare l’accesso anche ad altre risorse che magari ritieni possano essere inadeguate. The Web Blocker è compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi della Microsoft, ovvero Windows XP, Windows Vista e Windows 7, sia con le versioni a 32 bit che anche con quelle a 64 bit. L’unico prerequisito da rispettare per poter utilizzare The Web Blocker, è quello di avere installato sul proprio PC un particolare componente aggiuntivo chiamato .NET Framework. A tal proposito, per verificare se e quali versioni del .NET Framework sono installate sul tuo computer, potresti utilizzare un programma come Framework Detector.

Come si utilizza The Web Blocker

Una volta scaricato questo file sul tuo PC, dovrai innanzitutto premere più volte su Avanti ed accettare poi il contratto di licenza, stando però attenti a non accettare anche l’installazione della toolbar. Dopo aver installato il programma sul tuo computer, non ti resterà altro che cliccare sul collegamento che è stato appena creato sul tuo desktop, in maniera tale da avviare The Web Blocker. Se casomai nello scaricare o nell’installare The Web Blocker sul tuo PC dovessi incontrare dei problemi, ti converrà allora disattivare momentaneamente il tuo antivirus.

Dopo aver aperto per la prima volta The Web Blocker, ti verrà anzitutto chiesto di scegliere una password di amministrazione che dovrai immettere ogniqualvolta vorrai modificare le impostazioni del programma. Una volta scelta la password desiderata, non dovrai fare altro che metterla nella schermata di login per visualizzare il pannello di controllo di The Web Blocker. Da qui, mediante la lista in alto a sinistra, dovrai adesso procedere a selezionare l’utente del computer per il quale vorresti regolamentare l’accesso (All Users, purtroppo, sembra non funzionare), dopodiché dovrai spuntare le caselle di controllo che troverai in basso alla schermata visualizzata in quel momento. Per quanto riguarda Facebook, questo fa parte della categoria Social Networking, ma è altamente consigliato spuntare anche la voce Proxy Servers.

A questo punto dovrai selezionare Turn On in basso a destra, dopodiché dovrai cliccare sul pulsante Apply Change. Ora, dopo aver confermato la volontà di procedere e atteso qualche istante, potrai finalmente chiudere The Web Blocker. Se adesso proverai ad accedere a Facebook tramite l’account del computer che hai bloccato in precedenza, ti troverai di fronte ad una schermata di blocco contenente alcuni messaggi pubblicitari, impiegati per finanziare gli sviluppatori di The Web Blocker.

Conclusioni

Sebbene The Web Blocker sia una buona arma di difesa, non è comunque del tutto esente da difetti. Il problema più grave, infatti, è quello che il programma può essere disinstallato dal Pannello di controllo di Windows, nonostante questa possibilità sia riservata solamente agli account con privilegi amministrativi. Per evitare che The Web Blocker possa essere rimosso dal computer, potresti dunque cancellare la seguente chiave dal registro di sistema:

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Uninstall\The Web Blocker

Questo farà scomparire la voce dall’elenco dei programmi installati sul computer, complicando così la vita al malintenzionato di turno. Tuttavia, oltre a questa, esistono anche altre scappatoie che permettono di disinstallare The Web Blocker dal PC, anche se non sempre sono delle operazioni alla portata di tutti, come ad esempio creare un nuovo account utente con privilegi amministrativi. In poche parole, il programma non fa miracoli, ma è pur sempre meglio di niente.
Prestazionalmente parlando, The Web Blocker risulta comunque essere un programma molto leggero, infatti la velocità di caricamento delle pagine nel browser ne risente in maniera alquanto limitata. In ogni caso, arrivati a questo punto, dovresti aver finalmente capito come bloccare l’accesso a Facebook.