Che differenza c’è fra tablet e iPad?

Che differenza c'è fra tablet e iPadHai sentito parlare di tablet o di iPad ma non hai idea di cosa voglia dire? Eccoti allora spiegato che differenza c’è fra tablet e iPad.

Che differenza c’è fra tablet e iPad?

Che cos’è un tablet?

Un tablet computer, chiamato comunemente soltanto tablet (si pronuncia tàblet, in italiano tavoletta), è un dispositivo mobile dotato di un ampio touchscreen (si pronuncia tàchscriin), di una batteria ricaricabile, e di un sistema operativo apposito. Sebbene non siano dotati di alcune capacità di input/output che gli altri computer in genere hanno, con i tablet è possibile fare praticamente tutto ciò che è possibile fare con un computer tradizionale. Ad esempio, con un tablet è possibile navigare su Internet, inviare e/o ricevere dei messaggi di testo e/o dei messaggi di posta elettronica, giocare con qualche videogame, ascoltare della musica, scattare delle fotografie, guardare dei film, e altre interessanti cose di questo tipo. In poche parole, un tablet non è altro che un dispositivo dotato di caratteristiche hardware e software proprie degli smartphone, fatta eccezione per lo schermo mediamente più grande e l’eventuale assenza della SIM.
Proprio come per gli smartphone, anche per i tablet c’è la possibilità di poter aggiungere delle nuove funzionalità sul proprio device (si pronuncia devàis, ovvero dispositivo) scaricando e installando le cosiddette app, in versione gratuita o a pagamento, attraverso dei negozi ad hoc disponibili online detti comunemente store (si pronuncia stor) o market. Per compensare la mancanza di una tastiera fisica, i tablet utilizzano di solito una tastiera virtuale, anche se esiste la possibilità di usare delle tastiere normali collegandole al tablet mediante il Bluetooth o una porta USB. La funzione del mouse viene invece assolta o direttamente dalle dita a contatto sullo schermo, o, in alcuni casi, anche da una penna digitale capace di convertire i movimenti di chi scrive in dati digitali affinché questi possano essere poi interpretati dal tablet.

Che cos’è un iPad?

Un iPad (si pronuncia aipàd) non rappresenta altro che una famiglia di tablet prodotti dalla Apple (si pronuncia àppol, anche se in italiano viene pronunciato èppol), cioè da una nota azienda statunitense con sede a Cupertino, in California. La prima generazione di iPad, con a bordo il sistema operativo iOS (si pronuncia ai o es) e sugli ultimi modelli col sistema operativo iPadOS (si pronuncia aipàd o es), è stata lanciata il 3 aprile del 2010 ed ha introdotto nuovi standard di qualità abbandonando il precedente paradigma dei tablet PC in favore di un’interfaccia grafica sviluppata appositamente per la gestione tramite tocco delle dita.
Il successo dell’iPad è dovuto, soprattutto, all’ottima qualità costruttiva, al comparto software veloce e stabile, ad un’assistenza di qualità, e ad una ottimale integrazione con tutti gli altri prodotti della Apple. D’altro canto, però, l’iPad presenta anche svariati difetti come la chiusura del sistema operativo iOS/iPadOS verso altri sistemi operativi, alcune scelte costruttive discutibili (quali l’impossibilità di usare delle schede di memoria o la totale assenza di porte USB), e dei prezzi rispetto ai tablet con Android decisamente più elevati.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che differenza c’è fra tablet e iPad.