Come analizzare la configurazione di un PC su Windows XP, Vista, 7, 8.1 o 10

Quando si ha un problema con il computer, specialmente se non è il proprio, la prima cosa che quasi sempre si fa consiste nell’analizzarne le caratteristiche sia hardware che software. Reperire queste informazioni a volte, però, può essere più facile a dirsi che a farsi. Eccoti perciò che in questo breve articolo andrò a spiegarti come analizzare la configurazione di un PC su Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8.1 o Windows 10.

Come analizzare la configurazione di un PC su Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8.1 o Windows 10?

Sebbene bastino pochi passaggi per sapere alcune informazioni basilari inerenti il sistema operativo Windows in uso, per avere un vero e proprio quadro completo sulle caratteristiche hardware e software di un determinato computer, a volte sarebbe meglio ricorrere direttamente ad alcuni software specifici. Tra questi, Speccy è senz’altro uno dei migliori programmi gratuiti disponibili in commercio, proprio perché consente di analizzare la configurazione di un computer in maniera semplice ed efficace. Per di più, oltre alla classica versione con installer, Speccy viene offerto anche nella più comoda versione portable che consente, cioè, di essere utilizzato senza neanche la necessità di doverlo prima installare.

Una volta quindi scaricato e aperto l’archivio in formato ZIP, avvia la versione di Speccy più appropriata al sistema da analizzare, scegliendo tra la versione a 32 bit, chiamata semplicemente Speccy, e quella a 64 bit, chiamata invece Speccy64, ed attendi poi il termine della breve analisi del PC.

Come analizzare la configurazione di un PC su Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8.1 o Windows 10?Come puoi vedere tu stesso, Speccy si presenta con un’interfaccia molto semplice ma, allo stesso tempo, anche molto chiara, nella quale sulla sinistra vengono riportate le sezioni principali che è possibile analizzare, mentre sulla destra sono presenti invece i dettagli relativi a ciascuna sezione.

Una volta quindi selezionata come lingua l’italiano (cliccando prima sul menu View, poi su Options e infine, dopo aver selezionato l’italiano dal menu a tendina, su OK), per avere un breve quadro completo del sistema da analizzare basterà semplicemente recarsi nella prima sezione chiamata Riepilogo. Da qui potrai vedere qual è la versione del sistema operativo utilizzato, il modello della CPU che viene impiegato, la quantità di memoria RAM installata, la tipologia di scheda madre, scheda video e scheda audio che vengono utilizzate, oltre al tipo di sistema di memorizzazione presente e alle specifiche di eventuali unità ottiche. Se, al contrario, vorresti avere maggiori informazioni riguardo ciascuna di queste o altre voci, ti basterà invece semplicemente cliccare sulla relativa voce e in men che non si dica potrai visualizzare tutte le informazioni di cui avrai bisogno.

Speccy, oltre a consentire di visualizzare le caratteristiche hardware e software più importanti del PC, consente però anche di salvare tutte le informazioni che riguardano la configurazione di un determinato computer cliccando, semplicemente, prima sul menu File e successivamente su Salva Istantanea… In questo modo basterà solamente riaprire il file con estensione .Speccy, tramite la voce Carica Istantanea… presente sempre nel menu File di Speccy, e in breve tempo, attraverso un qualsiasi altro computer, potrai consultare di nuovo tutte le informazioni inerenti quel determinato PC. Sappi comunque che in aggiunta al formato proprietario, Speccy permette anche di creare un rapporto nel cosiddetto formato XML, il quale ti consentirà di visualizzare le informazioni raccolte mediante un comunissimo browser, o in alternativa anche nel più diffuso formato .txt, il quale ti consentirà di visualizzare le informazioni raccolte attraverso un semplice file di testo.

Arrivati comunque a questo punto dovresti essere finalmente in grado di analizzare la configurazione di un qualsiasi PC che utilizza come sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8.1 o Windows 10.