Come catturare una schermata del PC su Windows

Certe volte può capitare di avere la necessità di catturare una schermata del PC, ovvero di fare uno screenshot di tutto ciò che appare sullo schermo in un determinato momento. Per eseguire un’operazione del genere non è necessario, però, né uno smartphone, né una macchina fotografica, né un qualsiasi altro dispositivo esterno. Infatti, con la semplice pressione di uno o più tasti sulla tua tastiera riuscirai a catturare e a salvare tutto ciò che ti serve direttamente con il tuo computer in men che non si dica. Eccoti perciò spiegato come catturare una schermata del PC su Windows.

Indice

Come catturare una schermata del PC su Windows XP, Windows Vista o Windows 7

Per catturare una schermata su Windows XP, Windows Vista o Windows 7 non dovrai fare altro che seguire questa semplice procedura:

  1. premi innanzitutto il tasto Stamp, chiamato anche Stamp R Sist, situato in alto a destra della tua tastiera, nella maggior parte dei casi vicino al tasto F12. Se utilizzi un computer portatile, oltre al tasto Stamp potrebbe essere necessario premere contemporaneamente anche il tasto Fn (situato di solito in basso a sinistra della tastiera), cioè dovrai premere prima il tasto Fn e poi, tenendo premuto questo tasto, dovrai premere anche il tasto Stamp. In poche parole, se utilizzi un computer portatile, invece di premere solamente il tasto Stamp molto probabilmente dovrai premere la combinazione di tasti Fn + Stamp;
  2. apri quindi il programma chiamato Paint, dopodiché premi il tasto Ctrl e, senza rilasciarlo, anche la lettera V (il che equivarrà a premere la combinazione di tasti Ctrl + V, ovvero ad eseguire il comando chiamato Incolla). Se utilizzi Windows Vista o Windows 7, per aprire il programma Paint basterà scrivere paint subito dopo aver cliccato sul pulsante Start (cioè quello con il logo di Windows collocato in basso a sinistra nella barra delle applicazioni) per poi cliccare su Paint. Se invece utilizzi ancora Windows XP, per aprire il programma Paint dovrai prima cliccare sul pulsante Start, poi su Tutti i programmi, dopo su Accessori, e infine su Paint;
  3. a questo punto chiudi il programma Paint e clicca su Salva: seleziona quindi il percorso dove desideri salvare il file, poi dagli un nome, scegli il formato più adatto alle tue esigenze, e infine clicca nuovamente su Salva. Per quanto riguarda il formato con cui salvare l’immagine, di solito i formati più utilizzati sono o JPEG, che permette di ottenere delle immagini da pochi kB, oppure PNG, che offre invece una qualità dell’immagine superiore al costo di qualche kB in più.

In questo modo, nell’istante in cui premerai Stamp o Fn + Stamp sulla tua tastiera, potrai catturare un’immagine di tutto ciò che viene visualizzato sullo schermo in quel preciso momento.
Se però a te interessa catturare solo ciò che compare all’interno di una determinata finestra che si trova aperta in primo piano in quel momento, allora dovrai premere e tenere premuto il tasto Alt e soltanto dopo dovrai premere il tasto Stamp. In altre parole, invece di premere solamente il tasto Stamp, in questo caso dovrai premere la combinazione di tasti Alt + Stamp. Se utilizzi un computer portatile, per catturare solo ciò che compare all’interno di una determinata finestra aperta in primo piano in quel momento, molto probabilmente dovrai premere invece prima il tasto Fn, poi il tasto Alt, e solo alla fine il tasto Stamp (il che equivarrà a premere la combinazione di tasti Fn + Alt + Stamp). Adesso, per salvare l’immagine catturata in quest’altro modo, non ti rimarrà altro che seguire il secondo e il terzo punto della suddetta procedura.

Come catturare una schermata del PC su Windows 8/8.1, Windows 10 o Windows 11

Anche su Windows 8/8.1, Windows 10 e Windows 11 è possibile fare uno screenshot del PC seguendo una delle due procedure descritte precedentemente. In questo caso, però, per aprire Paint dovrai premere e tenere premuto prima il tasto Windows e poi, contemporaneamente, anche la lettera R (cioè dovrai premere la combinazione di tasti Windows + R). Successivamente dovrai scrivere mspaint nella casella di testo, e infine dovrai cliccare su OK.
Su Windows 8/8.1, Windows 10 e Windows 11, oltre alle due procedure illustrate prima, è tuttavia possibile fotografare lo schermo del PC anche in un altro modo, ovvero salvando un’immagine direttamente in un’apposita cartella. In questo caso, quindi, premi e tieni premuto il tasto Windows e successivamente premi il tasto Stamp (il che equivarrà a premere la combinazione di tasti Windows + Stamp). Non appena avrai premuto i suddetti tasti, la luminosità dello schermo si attenuerà per alcuni istanti mentre tutto ciò che è visualizzato sullo schermo in quell’istante verrà salvato come file nella cartella chiamata Catture di schermata o Screenshot, la quale si troverà a sua volta nella cartella Immagini.

Conclusioni

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come catturare una schermata del PC su Windows. Sappi comunque che su Windows Vista, Windows 7, Windows 8/8.1, Windows 10 e Windows 11, oltre ai sopracitati metodi, per fare uno screenshot del PC è possibile utilizzare anche un particolare programma, chiamato Strumento di cattura, il quale ti consentirà di avere un maggior controllo su ciò che vorrai acquisire.

Nota bene:

  • salvo casi particolari, puoi catturare una schermata anche, ad esempio, durante la visione di un film o mentre stai giocando con qualche videogame;
  • su alcune tastiere il tasto Stamp potrebbe essere contrassegnato da PrtScn, PrtSc, o da un’altra abbreviazione molto simile;
  • per acquisire una schermata su alcuni computer portatili privi del tasto Stamp potrebbe essere necessario utilizzare delle altre combinazioni di tasti, come ad esempio Fn + Ins. A tal proposito ti consiglio, quindi, di consultare il manuale di istruzioni fornito con il tuo computer portatile.