Come montare o installare una scheda madre nel PC

Come montare o installare una scheda madre nel PC? Assemblare un computer da soli potrebbe sembrare un’impresa più difficile di quanto uno possa aspettarsi. Tuttavia, con un po’ di pazienza e con molta attenzione è un’operazione alla portata di tutti, che, tra l’altro, non richiede alcuna particolare competenza tecnica. Ecco, pertanto, che dopo aver scelto la scheda madre ed il case per il tuo nuovo o vecchio PC, non ti rimane altro che montare, cioè installare, la scheda madre nel tuo computer, seguendo quanto descritto in questo semplice articolo.

Come montare o installare una scheda madre nel PC?

  1. per prima cosa procurati un cacciavite a croce e/o a taglio che abbia la punta calamitata;
  2. adesso, tocca con entrambe le mani un termosifone o i bordi metallici del case, o meglio ancora metti un braccialetto o degli appositi guanti antistatici, in maniera tale da scaricare l’eventuale elettricità statica del tuo corpo; successivamente, appoggia il case su una superficie possibilmente solida, ben illuminata e ad un’altezza tale da consentirti di muoverti facilmente. Ora metti in posizione orizzontale il case con la parte frontale rivolta verso di te ed il lato sinistro rivolto verso l’alto, dopodiché svita la paratia laterale del case e successivamente mettila da parte. A seconda del case scelto, quest’ultima operazione può comunque essere fatta o direttamente con le mani oppure utilizzando un semplice cacciavite;
  3. insieme al tuo case dovresti aver trovato anche un certo numero di distanziali in ottone: DistanziatoriAvvita quindi con le mani o con un cacciavite tutti i distanziali necessari in corrispondenza dei fori indicati sul manuale di istruzioni della tua scheda madre. Se non riesci a trovare queste informazioni sul manuale di istruzioni della tua scheda madre, appoggia momentaneamente la scheda madre nel case per verificare la corrispondenza tra i fori posti sulla scheda madre e quelli posti nel case, in maniera tale da capire quanti e quali distanziali sarà necessario avvitare;
  4. dopo aver avvitato tutti i distanziali necessari, provvedi a rimuovere la mascherina in metallo del case e ad inserire quella fornita insieme con la tua scheda madre. Nel fare questa operazione presta attenzione al verso della mascherina, ricordando che i connettori colorati dell’audio vanno sempre verso il basso, e cerca di inserire la mascherina nel case premendone leggermente i bordi da dentro il case verso fuori, sistemando, inoltre, le piccole flange sporgenti a circa 90°, dimodoché non avrai problemi quando monterai la scheda madre:Flange mascherina
  5. adesso togli la scheda madre dalla confezione afferrandola possibilmente da dove non si trovano dei componenti elettronici, ed inseriscila nel case prestando particolare attenzione mentre la inclini con le porte rivolte verso la mascherina:Scheda madre inseritaVerifica quindi che i distanziali in ottone, precedentemente avvitati nel case, corrispondano perfettamente con i fori presenti sulla scheda madre. Una volta poggiata la scheda madre sui distanziali in ottone, inserisci e avvita prima una vite con le mani, per non far muovere momentaneamente la scheda madre, e poi tutte le restanti viti necessarie, avvitandole per bene, ma senza esagerare, con un apposito cacciavite:Fissaggio scheda madre
  6. se hai già montato l’alimentatore nel case, a questo punto dovrai anche collegare il cavo per poter alimentare la scheda madre, facilmente riconoscibile grazie alle sue grosse dimensioni, sull’apposito attacco che si trova solitamente sul bordo della scheda madre vicino agli slot di memoria RAM. Nell’inserire questo grosso cavo cerca di prestare molta attenzione al verso di inserimento (a seconda dei casi, questo cavo potrebbe essere diviso in un connettore da 20 + 4 pin per motivi di retrocompatibilità). Per facilitarti le cose, ricorda comunque che il piccolo gancio di plastica presente sul grosso connettore Molex va rivolto sempre verso l’esterno:Alimentazione scheda madre
  7. oltre al cavo di alimentazione da 20 o da 24 pin, sempre se hai già installato l’alimentatore nel case, adesso dovrai anche collegare un secondo cavo più piccolo, da 4 o da 8 pin a seconda della scheda madre, che servirà come alimentazione aggiuntiva per il tuo processore. In questo caso l’attacco sulla scheda madre si trova di solito vicino al socket della CPU:Alimentazione processore

Cavi o pin di alimentazione del case

Una volta installata fisicamente la scheda madre nel PC, non dovrai fare altro che procedere a collegare i vari cavi di alimentazione del case, chiamati a volte anche pin, cioè i cavi che provengono dal pannello frontale del case e che consentono di accendere e resettare il computer, di gestire i LED del case e/o dell’hard disk, nonché di utilizzare un apposito speaker integrato (quest’ultimo, tramite uno o più segnali acustici, servirà per segnalare il normale avvio del computer, oltre che ad eventuali problemi tecnici):Cavi di alimentazione del case

Per collegare senza errori questi cavi basta seguire attentamente quanto riportato sul manuale di istruzioni della tua scheda madre (a volte anche sulla scheda madre stessa), avendo l’accortezza di orientare i cavi con il testo rivolto verso l’esterno (non succede comunque niente mettendoli con il testo rivolto verso l’interno), ricordando, inoltre, che il cavo di colore bianco è sempre il negativo, e che non accade proprio nulla alla scheda madre se sbagli nel collegare questi cavi.
Per facilitare il collegamento di tali cavi, nelle confezioni delle schede madri moderne di solito è possibile trovare anche un piccolo adattatore, chiamato Q-Connector nel caso di ASUS, che consente di allineare i vari cavi di alimentazione senza la necessità di collegare questi ultimi direttamente alla scheda madre:

Q-Connector

USB, FireWire, audio, eSATA ed altre eventuali porte

Dopo aver collegato i vari cavi di alimentazione del case non ti rimarrà altro che collegare i cavi delle porte USB, FireWire, audio (AC97 e/o HD Audio), eSATA e tutti gli altri eventuali cavi che consentono di alimentare le porte frontali o posteriori di alcuni case. Anche in questa occasione, per fare correttamente questi collegamenti, dovrai nuovamente consultare il manuale di istruzioni della tua scheda madre, poiché dovrai far combaciare il colore del cavo con lo stesso colore del connettore in questione, presente, con tanto di abbreviazioni, sulla scheda madre stessa. Ad esempio, i cavi USB hanno solitamente o un connettore celeste…

USB celesti

…o un connettore nero:

USB nero

I cavi FireWire sono invece di colore rosso mentre quelli per l’audio sono in genere di colore giallo. Non sempre, però, vengono rispettati questi colori, quindi cerca di informarti adeguatamente tramite il manuale di istruzioni della tua scheda madre. Infine, presta attenzione al fatto che i contatti mancanti servono per evitare di inserire il cavo in questione nella direzione sbagliata, altrimenti si potrebbe anche rischiare di danneggiare seriamente la scheda madre.
Arrivati comunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come montare o installare una scheda madre nel PC.