Come scegliere un case per PC

Come scegliere un case per PC Dopo aver scelto le varie componenti per il tuo nuovo computer fisso, adesso non ti rimane altro che scegliere un appropriato case. Eccoti pertanto spiegato come scegliere un case per PC, oltre a quali sono le caratteristiche che deve avere un buon case.

Indice

Come scegliere un case per PC

Il case (si pronuncia chèis), chiamato a volte anche chassis o cabinet, non è altro che l’involucro esterno del PC contenente tutte le principali componenti hardware del computer, quindi il processore, la memoria RAM, la scheda madre, la scheda video, l’hard disk e/o l’SSD, il masterizzatore e, infine, l’alimentatore. Tuttavia, sebbene le forme e le dimensioni di un case possano cambiare sensibilmente da un produttore all’altro, queste devono comunque essere tutte conformi ad un apposito standard che prende il nome di ATX. In commercio, infatti, esistono sostanzialmente due tipologie di case che consentono appunto di installare una scheda madre in formato ATX o in una delle sue numerose varianti:

  • i desktop, pensati per essere disposti orizzontalmente sulla scrivania, dalla quale prendono proprio il nome;
  • e i tower, pensati per essere disposti verticalmente sotto la scrivania. In questo caso ne esistono però quattro distinte tipologie: i full tower, chiamati a volte anche case E-ATX, i mid tower, chiamati a volte anche case ATX, poi a seguire ci sono i mini tower, chiamati a volte anche case microATX, e infine gli SFF, dall’acronimo inglese di small form factor, chiamati a volte anche case Mini-ITX.

Tipologie di case per PC

Varie tipologie di case (da sinistra verso destra): desktop, mini tower, mid tower e full tower.

Oltre a queste tipologie di case esistono però anche i meno diffusi barebone e HTPC che, grazie alla loro pratica forma cubica, possono essere facilmente impiegati anche da chi ha particolari esigenze di spazio. I case, comunque, non sono proprio tutti uguali, infatti i Mini-ITX possono avere un’altezza che mediamente varia tra i 25 ed i 35 cm, i mini tower possono averne una che varia tra i 35 ed i 40 cm, i mid tower possono averne una che varia tra i 40 ed i 45 cm, mentre i full tower possono averne una che varia dai 55 cm per i modelli meno ingombranti, fino a superare anche i 70 cm per i modelli più capienti. Ovviamente, oltre ad avere una migliore circolazione dell’aria, più sarà grande il case scelto e maggiore sarà di conseguenza il numero di componenti hardware che questo potrà ospitare.
In aggiunta alle dimensioni fisiche, quello che contraddistingue un case da un altro, è però soprattutto il numero di drive bay, cioè di alloggiamenti presenti all’interno dello stesso, che, a prescindere dalla tipologia di case in questione, possono soltanto essere nel formato da 2,5 pollici, per poter ad esempio montare degli SSD, nel formato da 3,5 pollici, per poter ad esempio montare hard disk e/o lettori di schede di memoria, e nel formato da 5,25 pollici, per poter ad esempio montare dei masterizzatori o dei semplici lettori.

Aerocool Syclone II

L’Aerocool Syclone II è uno di quei tipici case che consentono di utilizzare gli alloggiamenti presenti nella parte frontale del case, senza la necessità di impiegare per forza un apposito cacciavite.

Quale case per PC scegliere

Per quanto riguarda le caratteristiche che deve avere un buon case, se è possibile, scegline sempre uno che offra la possibilità di montare l’alimentatore in basso, in maniera tale da poter assicurare una migliore circolazione dell’aria, prestando però attenzione anche alla distanza presente tra il pannello posteriore e quello anteriore, specialmente se hai intenzione di montare delle ingombranti schede video di fascia alta, e tenendo conto che in caso di necessità alcuni case, per aumentare lo spazio a disposizione a bordo, permettono perfino di rimuovere l’alloggiamento degli hard disk e/o delle unità ottiche, proprio come quello di color blu raffigurato nell’immagine di sopra.

In aggiunta ai classici pulsanti di avvio e di reset, controlla che ci siano anche le prese per poter collegare il microfono e/o le cuffie, e almeno un paio di porte USB, meglio se in versione 3.1, per poter facilmente collegare tutte le tue periferiche USB. Se casomai ne avessi bisogno, tieni comunque presente che esistono anche alcuni modelli dotati di un pratico lettore di schede di memoria.

Se cerchi la massima silenziosità, ti ricordo che in commercio esistono anche dei case dotati di appositi pannelli fonoassorbenti, mentre altri hanno addirittura dei particolari filtri contro la polvere, la quale, accumulandosi col passare del tempo, potrebbe purtroppo provocare dei seri problemi di surriscaldamento all’intero computer. Inoltre, un case che si rispetti, dovrebbe quanto meno avere una ventola anteriore, una ventola superiore, ed una ventola posteriore, in maniera tale da far entrare l’aria fredda davanti e, contemporaneamente, buttando quella calda da dietro, dando, al tempo stesso, la possibilità di aggiungerne eventualmente pure delle altre. In ogni caso ricorda che più sono grandi le ventole in dotazione e meno velocemente queste gireranno, procurando di conseguenza minor rumore.

Se hai intenzione di montare un impianto di raffreddamento a liquido, o semplicemente qualche particolare LED e/o lampada al neon, sappi che in commercio esistono anche dei case dotati di uno o più pannelli laterali in plexiglass, con il solo scopo di far ammirare l’interno del proprio computer.

Infine, controlla sia il peso che i materiali utilizzati per costruire il case stesso, ricordando che l’alluminio, oltre a dissipare meglio il calore, pesa anche di meno rispetto all’acciaio, mentre l’acciaio, rispetto all’alluminio, assorbe meglio sia i rumori che le vibrazioni. Se è possibile, lascia comunque perdere i case fatti in semplice plastica. Un ultimo consiglio: diffida da tutti quei case venduti assieme ad un alimentatore incorporato, in quanto, per riuscire ad avere un costo contenuto, gli alimentatori impiegati sono molto spesso degli alimentatori piuttosto scadenti che purtroppo, come puoi leggere tu stesso tramite questo articolo, non faranno altro che causare un maggior consumo di corrente da parte dell’intero PC.

Per quanto riguarda le marche che producono anche case, sul mercato è possibile trovarne davvero molte, quali ad esempio: Aerocool, Antec, BitFenix, Chieftec, Cooler Master, Corsair, Enermax, Lian-Li, NZXT, SilverStone, Thermaltake, Xigmatek e Zalman. Per quanto riguarda invece i prezzi, questi possono variare da circa una cinquantina di euro per i modelli più economici, fino a superare anche le centinaia di euro per i modelli migliori.

Quale case per PC comprare

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come scegliere un case per PC. Se tuttavia dovessi essere ancora indeciso su quale modello acquistare, eccoti allora una lista dei prodotti presenti in commercio che personalmente ritengo i più interessanti:

Case Mini-ITX

Chieftec IX-01B-OP

Chieftec IX-01B-OPQuesto piccolo case della Chieftec può essere utilizzato sia in posizione orizzontale che verticale, garantendo grande flessibilità e connettività. Nonostante le dimensioni compatte, offre il comfort di un normale PC all’interno di un case in formato Mini-ITX, dando la possibilità di utilizzare degli accessori economici per espanderne le capacità. Internamente dispone soltanto di due alloggiamenti per ospitare fino a due HDD/SSD da 2,5″.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: Mini-ITX;
  • alloggiamenti: due da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX;
  • standard alimentatore: picoPSU.

Thermaltake Core V1

Thermaltake Core V1Il Core V1 della Thermaltake è un case di piccole dimensioni nato per ospitare schede madri in formato Mini-ITX. Gli eleganti pannelli laterali di cui è dotato sono intercambiabili dando la possibilità o di mostrare un eventuale sistema di raffreddamento ad acqua, o di migliorare solamente la circolazione dell’aria. Il Core V1 è suddiviso in due scompartimenti principali: quello superiore è dedicato ai sistemi di raffreddamento per aumentarne l’efficienza, mentre quello inferiore è dedicato all’alimentatore e alla gestione dei cavi. Il Core V1 dispone inoltre di numerosi punti di installazione per supportare ogni tipo di sistema di raffreddamento, inclusi i sistemi a liquido fai da te o i sistemi già premontati. La ventilazione è assicurata da una grande ventola da 200 mm installata nel pannello frontale, oltre ad altre due ventole opzionali da 80 mm dietro, che consentono una compatibilità totale con qualsiasi sistema da gioco.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: Mini-ITX;
  • alloggiamenti: due da 2,5″ e due da 3,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Cooler Master Elite 130

Cooler Master Elite 130

Il Cooler Master Elite 130 è un case ultra compatto capace di supportare le componenti desktop di fascia più alta. Questo case, infatti, può ospitare delle schede video con una lunghezza massima di 343 mm, un’unità ottica da 5,25″, e un massimo di tre HDD da 3,5″ o di cinque SSD da 2,5″. L’Elite 130 permette inoltre di installare un raffreddamento a liquido con radiatore da 120 mm sul retro del case, assicurando un raffreddamento estremo. Grazie ad un intelligente sistema di flusso d’aria dotato di due grandi ventole e di un pannello frontale forato, riesce poi a mantenere il sistema completamente freddo anche nelle situazioni più calde. Infine, al contrario dei tradizionali case Mini-ITX, l’Elite 130 supporta i più potenti ed efficienti alimentatori in formato ATX, garantendo quindi un’ottima compatibilità senza dover fare alcuna rinuncia.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: Mini-ITX;
  • alloggiamenti: uno da 5,25″, fino a tre da 3,5″, e fino a cinque da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

NZXT H210

NZXT H210Grazie alle sue dimensioni particolarmente contenute e ad un prezzo piuttosto accessibile, l’H210 della NZXT è un case dal design elegante in grado di offrire una buona qualità costruttiva e funzionale. Tutta la struttura esterna del case è in acciaio, con una verniciatura dettagliata sia per quanto riguarda l’interno di color nero che per l’esterno di color bianco. Interamente l’H210 è diviso in due scompartimenti: il primo per le componenti hardware principali, il secondo per l’alimentatore, gli hard disk da 3,5″ e gli SSD da 2,5″. Il sistema di raffreddamento viene affidato a due ventole da 120 mm, una situata nella parte superiore del case mentre l’altra nella parte posteriore, con la possibilità di installare altre due ventole da 120/140 mm nella parte anteriore. Da segnalare inoltre il pannello in vetro temperato per mostrare con chiarezza l’interno del case, la possibilità di installare delle schede video con una lunghezza massima di 325 mm, dei pratici filtri antipolvere, una porta USB Tipo-C in versione 3.1, una porta USB Tipo-A in versione 3.0, il jack per le cuffie, oltre al consueto tasto di avvio – ma non di reset – presente nella parte superiore del case.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: Mini-ITX;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, uno da 3,5″, e quattro da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Case mini tower

Aerocool Cylon Mini

Aerocool Cylon MiniL’Aerocool Cylon Mini è un case mini tower in grado di ospitare schede madri del tipo microATX e Mini-ITX. A bordo di questo case è possibile montare fino a due ventole da 120 mm nella parte frontale, assieme ad un’altra ventola da 80 mm – già montata di serie – o da 90 mm nel retro del case, mentre l’alimentatore può essere installato nella parte inferiore del case per una maggiore areazione dello stesso oltre che per avere più spazio all’interno. Vi è poi un LED a forma di barra rovesciata sul pannello frontale del case con 13 modalità di illuminazione, ci sono dei filtri antipolvere rimovibili incorporati nella parte inferiore e superiore del case, offre la possibilità di montare delle schede video con una lunghezza massima di 300 mm, e inoltre possiede un pannello laterale in plexiglass per far ammirare le componenti interne del proprio computer. Peccato, però, per l’assenza del tasto di reset e per lo spazio a disposizione all’interno che non sempre permette un’ottima gestione dei cavi.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mini tower;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, fino a due da 3,5″, e fino a tre da 2,5″;
  • schede madri supportate: microATX e Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Thermaltake Versa H15

Thermaltake Versa H15Il Thermaltake Versa H15 è l’ideale per ogni genere di utente, anche per quello che vorrebbe solo giocare. Costruito con un pannello superiore perforato, per una facile dissipazione del calore e una rapida aspirazione dell’aria, il Versa H15 offre una serie di caratteristiche molto apprezzabili, tra le quali, la finestra laterale trasparente, che permette di far ammirare l’interno del proprio computer, alcuni filtri antipolvere, che aiutano a mantenere le componenti interne pulite anche dopo mesi di utilizzo, e una ventola da 120 mm nella parte posteriore del case, con la possibilità di montarne delle ulteriori frontalmente e superiormente. Non manca poi la possibilità di rimuovere il vano per alloggiare gli hard disk e l’unità ottica, in maniera tale da avere ancora più spazio all’interno del case, un ottimo sistema di cable management, che aiuta a mantenere il case pulito e in ordine, e tutto l’occorrente per un eventuale sistema di raffreddamento a liquido, con la possibilità di montare dei radiatori con una lunghezza massima di 240 mm.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mini tower;
  • alloggiamenti: uno da 5,25″, fino a tre da 3,5″, e fino a tre da 2,5″;
  • schede madri supportate: microATX e Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Cooler Master N200

Cooler Master N200Il Cooler Master N200 è un case mini tower che offre pieno supporto per un raffreddamento a liquido assieme a delle ottime prestazioni di ventilazione, il tutto racchiuso in un design semplice e accattivante. L’N200, poi, grazie ad un pannello frontale forato, a due ventole Cooler Master XtraFlo, e a grandi aperture di ventilazione, possiede delle eccellenti prestazioni di raffreddamento. Nonostante le sue dimensioni estremamente compatte, l’N200 supporta dei dissipatori per la CPU fino a 160 mm di altezza, delle schede video con una lunghezza massima di 355 mm, oltre a quattro SSD da 2,5″ e a tre HDD da 3,5″. Per di più, oltre a dei radiatori da 120 mm nella parte posteriore, è in grado di ospitare anche l’installazione di radiatori da 120 mm o anche da 240 mm nella parte anteriore del case.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mini tower;
  • alloggiamenti: uno da 5,25″, fino a tre da 3,5″, e fino a quattro da 2,5″;
  • schede madri supportate: microATX e Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Cooler Master MasterBox Q300L

Cooler Master MasterBox Q300LIl Cooler Master MasterBox Q300L è un case con un ottimo rapporto qualità-prezzo che fa della versatilità il suo punto di forza. Nonostante le dimensioni compatte, all’interno del MasterBox Q300L è possibile installare comodamente dei dissipatori per la CPU fino a 159 mm di altezza, delle schede video con una lunghezza massima di 360 mm, e degli alimentatori standard con una lunghezza massima di 160 mm. Oltre a due SSD da 2,5″ e a un HDD da 3,5″, il case è predisposto per montare anche due ventole da 120/140 mm nella parte frontale, due ventole da 120 mm nella parte superiore e una ventola da 120 mm, già di serie, nella parte posteriore, offrendo inoltre la possibilità di montare dei radiatori per un eventuale sistema di raffreddamento a liquido con una lunghezza massima di 240 mm nella parte frontale e con una lunghezza massima di 120 mm nella parte posteriore. Nel MasterBox Q300L non mancano neanche dei filtri antipolvere magnetici rimovibili (nella parte frontale, inferiore e superiore del case), c’è la possibilità di spostare all’occorrenza il pannello I/O in sei diverse posizioni, ha un pannello laterale trasparente, permette un’ottima gestione dei cavi, ed in più è predisposto per essere posizionato sia in orizzontale che in verticale.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mini tower;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, uno da 3,5″, due da 2,5″;
  • schede madri supportate: microATX e Mini-ITX;
  • standard alimentatore: ATX.

Case mid tower

iTek INVADER R03

iTek INVADER R03

L’iTek INVADER R03 è un case destinato agli utenti gaming, enthusiast e non solo. Sul frontale del case è possibile trovare ben tre porte USB, di cui una in versione 3.0, un lettore di schede di memoria, oltre ai classici tasti di avvio e di reset collocati nella parte superiore del frontale per essere raggiungibili più facilmente. Lateralmente trova posto un’intrigante finestra trasparente che permetterà di mostrare tutta la dotazione hardware presente all’interno del proprio computer. Sempre sul frontale del case è presente inoltre una ventola a LED da 120 mm di color rosso per favorire il ricircolo dell’aria, che gli dona però anche un aspetto più accattivante. Internamente è possibile trovare sei alloggiamenti, di cui quattro da 3,5″ e due da 2,5″, sette slot di espansione, in grado di ospitare la migliore dotazione hardware sul mercato, la possibilità di montare l’alimentatore nella parte inferiore del case, in maniera tale da favorire una maggiore areazione dello stesso, oltre alla possibilità di montare delle schede video con una lunghezza massima di ben 420 mm.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: due da 5,25″, fino a cinque da 3,5″, e fino a due da 2,5″;
  • schede madri supportate: ATX e microATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Cooler Master N300

Cooler Master N300Il Cooler Master N300 è un case mid tower progettato per garantire un raffreddamento ottimale. Per mantenere costante il raffreddamento, oltre al pannello frontale completamente forato, trovano posto due ventole SickleFlow della Cooler Master che permettono di generare un elevato flusso d’aria mantenendo, nel contempo, dei bassi livelli di rumore. Se si ha la necessità di montare delle soluzioni di raffreddamento a liquido, grazie allo spazio interno dell’N300, non si avrà poi alcun tipo di problema, avendo la possibilità di montare dei radiatori da 120 o da 240 mm. Internamente l’N300 supporta fino a otto hard disk e un SSD, delle schede video con una lunghezza massima di 320 mm, e in più dei dissipatori per la CPU fino a 164 mm di altezza. Sulla parte frontale del case, infine, ci sono due porte USB in versione 2.0, una porta USB in versione 3.0, i jack per le cuffie e il microfono, oltre ai consueti tasti di avvio e di reset. Da non dimenticare poi la presenza di un filtro antipolvere sotto l’alloggiamento dell’alimentatore, che renderà più facile la manutenzione del case col passare del tempo.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: due da 5,25″, fino a otto da 3,5″, e uno da 2,5″;
  • schede madri supportate: ATX e microATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Corsair Carbide 100R

Corsair Carbide 100RSe cerchi un case mid tower con un ottimo rapporto qualità-prezzo allora il Corsair Carbide 100R potrebbe essere proprio ciò che stai cercando. Nonostante la sua leggerezza, la fattura dei materiali di buona qualità e in generale la struttura in plastica e metallo, lo rendono infatti un case piuttosto robusto. All’interno è molto spazioso, grazie anche al lato bombato opposto a quello con la finestra in plexiglass, che permette di nascondere con più facilità i cavi dietro la scheda madre. Abbastanza agevole anche il montaggio delle varie componenti all’interno del case, specie nei due vani superiori da 5,25″, che non richiedono alcuna vite per poter montare le unità ottiche. Internamente il Corsair Carbide 100R ha in dotazione una ventola da 120 mm – situata nella parte posteriore del case –, un paio di filtri antipolvere posizionati, rispettivamente, nella parte frontale e inferiore del case, la possibilità di installare delle schede video fino ad una lunghezza di 414 mm, oltre alla possibilità di installare fino a quattro dischi rigidi da 3,5″ o fino quattro unità a stato solido da 2,5″ senza l’ausilio di alcuna vite. L’unico problema è la parte superiore del case che, essendo già forata per consentire l’installazione di due ventole da 120 mm, rischia di far entrare la polvere troppo facilmente non avendo alcun filtro antipolvere.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: due da 5,25″, quattro da 3,5″ o quattro da 2,5″;
  • schede madri supportate: ATX e microATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Corsair 110Q

Corsair 110QIl Corsair 110Q è un case mid tower dalle dimensioni contenute e dal design minimalista che, grazie ai quattro pannelli fonoassorbenti ad alta densità, è indicato soprattutto a chi vuole assemblare un PC silenzioso. All’interno del case trovano posto fino ad un massimo di quattro unità di archiviazione, mediante i due alloggiamenti da 2,5″ e i due alloggiamenti in un vano rimovibile da 3,5″/2,5″, oltre ad un alloggiamento da 5,25″ per ospitare un masterizzatore o un lettore. Di serie è inclusa una ventola da 120 mm nella parte posteriore del case ma volendo, nella parte frontale del case, è possibile installare altre tre ventole da 120 mm o altre due ventole da 140 mm. Per chi lo desidera, il Corsair 110Q offre la possibilità di montare dei radiatori con una lunghezza massima di 280 mm e, nonostante le dimensioni compatte, permette di montare agevolmente anche delle schede video con una lunghezza massima di 330 mm. Inoltre i filtri antipolvere rimovibili, situati nella parte inferiore ed anteriore del case, consentono di mantenerne l’interno pulito più a lungo mentre la copertura integrale, che nasconde l’alimentatore e i cavi, permette un assemblaggio del PC sempre in ordine.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: uno da 5,25″, due da 2,5″, due da 3,5″ o altri due da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX e ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Cooler Master MasterBox TD500 Mesh

Cooler Master MasterBox TD500 MeshIl Cooler Master MasterBox TD500 Mesh si presenta con un’elevata qualità costruttiva assieme ad una struttura molto solida rispetto agli altri case che si trovano sul mercato, con un aspetto piuttosto appariscente abbellito dal pannello laterale in vetro temperato e dall’illuminazione a LED controllabile delle tre ventole preinstallate. Internamente, la struttura appositamente disegnata del MasterBox TD500 Mesh è in grado di ospitare fino a ben sette ventole da 120 mm, incrementando così ulteriormente il flusso d’aria per mantenere la temperatura interna a livelli ancora più bassi. Oltre ad una funzione estetica, le tre ventole preinstallate da 120 mm poste dietro al pannello frontale a maglia hanno anche la funzione di massimizzare il raffreddamento sulle componenti più importanti, mentre l’alimentatore posizionato sul fondo del case assicura l’espulsione dell’aria calda verso l’esterno favorendo una maggiore areazione dello stesso grazie anche al tunnel dedicato. Infine, i filtri antipolvere posti nella parte superiore, inferiore e frontale del case contribuiscono al mantenimento di un interno pulito e privo di polvere. Per quanto riguarda le capacità di assemblaggio il MasterBox TD500 Mesh consente invece di installare fino a due hard disk da 3,5″, fino a quattro SSD da 2,5″, fino a due radiatori da 360 mm, dei dissipatori per la CPU con un’altezza massima di 165 mm e delle schede video con una lunghezza massima di ben 410 mm.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, quattro da 2,5″, due da 3,5″ o altri due da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX, ATX, SSI CEB ed E-ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

NZXT H510

NZXT H510Grazie alle sue dimensioni particolarmente contenute e ad un prezzo piuttosto accessibile, l’H510 della NZXT è un case dal design elegante in grado di offrire una buona qualità costruttiva e funzionale. Tutta la struttura esterna del case è in acciaio, con una verniciatura dettagliata sia per quanto riguarda l’interno di color nero che per l’esterno di color bianco. Interamente l’H510 è diviso in due scompartimenti: il primo per le componenti hardware principali, il secondo per l’alimentatore, gli hard disk da 3,5″ e gli SSD da 2,5″. Il sistema di raffreddamento viene affidato a due ventole da 120 mm, una situata nella parte superiore del case mentre l’altra nella parte posteriore, con la possibilità di installare altre due ventole da 120/140 mm nella parte anteriore. Da segnalare inoltre il pannello in vetro temperato per mostrare con chiarezza l’interno del case, la possibilità di installare delle schede video con una lunghezza massima di 381 mm, dei pratici filtri antipolvere, una porta USB Tipo-C in versione 3.1, una porta USB Tipo-A in versione 3.0, il jack per le cuffie, oltre al consueto tasto di avvio – ma non di reset – presente nella parte superiore del case.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, tre da 3,5″, e tre da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX e ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Corsair Carbide 275R

Corsair Carbide 275RIl Corsair Carbide 275R è un case mid tower ben organizzato e ottimizzato, tale da sembrare un mini tower. Il design pulito e moderno, minimale ma non troppo, è coadiuvato da un rivestimento in metallo satinato di color nero con un pannello laterale in vetro temperato leggermente oscurato che permette di mostrare con chiarezza l’interno del proprio sistema. Il case dentro risulta molto ventilato, grazie soprattutto sia a due ventole da 120 mm già incluse, che sono in grado di spingere flussi d’aria di buon livello verso le componenti più calde con la massima silenziosità, sia al design con flusso d’aria diretto, che consente di direzionare al meglio l’aria fredda dove richiesto. I filtri antipolvere presenti davanti, sopra e sul fondo del case sono di facile accesso, assicurando inoltre una pulizia del proprio sistema per lunghi periodi di tempo. Nonostante le dimensioni compatte, il Corsair Carbide 275R consente comunque di montare delle schede video con una lunghezza massima di 370 mm (volendo anche in verticale), oltre che ad un appropriato sistema di raffreddamento a liquido qualora se ne avesse il bisogno.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: zero da 5,25″, due da 3,5″, e tre da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX e ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Thermaltake Suppressor F51 Tempered Glass Edition

Thermaltake Suppressor F51 Tempered Glass EditionIl Thermaltake Suppressor F51 Tempered Glass Edition è un mid tower che, oltre ad un design molto elegante e ad una finestra in vetro temperato con uno spessore da 4 mm, offre anche delle eccezionali prestazioni di raffreddamento. All’interno del case trovano posto numerose ventole di diverse dimensioni – di cui una di serie da 200 mm collocata nella parte frontale del case e un’altra di serie da 140 mm collocata invece nella parte posteriore del case –, due alloggiamenti da 5,25″, fino a sei alloggiamenti da 3,5″ o da 2,5″, e il supporto per eventuali sistemi di raffreddamento a liquido con la possibilità di montare dei radiatori con una lunghezza massima di 420 mm. Non manca poi la possibilità di rimuovere gli alloggiamenti da 5,25″ e da 3,5″/2,5″ – permettendo così di aumentare ulteriormente lo spazio a bordo –, la possibilità di montare delle schede video con una lunghezza massima di ben 465 mm (senza l’alloggiamento per gli hard disk) anche in posizione verticale, e un ottimo sistema di cable management che aiuta a mantenere il case pulito e in ordine.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: mid tower;
  • alloggiamenti: due da 5,25″, sei da 3,5″ o sei da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX, ATX ed E-ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Case full tower

Corsair Obsidian 750D

Corsair Obsidian 750DSe stai cercando un case full tower con spiccate doti di espandibilità e con un potenziale di raffreddamento superiore alla media, allora il Corsair Obsidian 750D è il prodotto che fa per te. La qualità costruttiva ed i livelli di finitura si confermano sui consueti eccellenti standard messi in mostra da Corsair nei prodotti della serie Obsidian, con l’impiego di materiali di prima qualità ed un accoppiamento delle parti completamente esente da disallineamenti o imprecisioni. La verniciatura integrale, di color nero, è semplicemente perfetta, priva di sbavature anche nei punti più nascosti, molto resistente e porosa al punto giusto, abbastanza per evitare di trattenere facilmente le impronte, ma non troppo per evitare l’accumulo di polvere. Per quanto concerne il design, siamo in presenza di linee classiche, che si possono amare o meno, ma di certo si fanno apprezzare per l’eleganza che conferiscono al prodotto che, molto probabilmente, non passerà mai di moda. Il sistema di ventilazione offerto in dotazione è di prim’ordine. L’utilizzo di ventole dalle generose dimensioni a basso numero di giri ed un sistema di flussi ben progettato garantiscono il giusto equilibrio fra buone temperature interne e silenziosità di funzionamento. Per chi non si accontenta della configurazione di raffreddamento standard, sono comunque previste ampie possibilità di potenziamento, sia aumentando il numero di ventole presenti, sia optando per sofisticati sistemi di raffreddamento a liquido che trovano in questo case il loro ambiente ideale.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: full tower;
  • alloggiamenti: tre da 5,25″, quattro da 2,5″, e sei sia da 3,5″ che da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX, ATX, E-ATX e XL-ATX;
  • standard alimentatore: ATX.

Thermaltake View 71 Tempered Glass RGB Edition

Thermaltake View 71 Tempered Glass RGB EditionIdeato per dare agli appassionati la giusta flessibilità per realizzare computer potenti e ben raffreddati, il Thermaltake View 71 Tempered Glass RGB Edition è contraddistinto da ben quattro facciate in vetro temperato spesso 5 mm e da un telaio in acciaio con poche parti in plastica. Il View 71 Tempered Glass RGB Edition è stato concepito per essere totalmente modulare, in modo tale da gestire ogni aspetto del case oltre a poter ottimizzare egregiamente il flusso dell’aria. All’interno il View 71 Tempered Glass RGB Edition si presenta con due ventole Riing RGB da 140 mm davanti e da un’altra ventola Riing RGB da 140 mm dietro, ma è in grado di ospitare altre 3 ventole da 120/140 mm superiormente e altre 2 ventole da 120 mm inferiormente. Il View 71 Tempered Glass RGB Edition consente di installare dei sistemi di raffreddamento a liquido anche molto complessi, dando la possibilità di montare un radiatore da 360/420 mm nella parte frontale, superiore e destra del case, un radiatore da 120/140 mm nella parte posteriore del case, e un radiatore da 240 mm nella parte inferiore del case. Date le dimensioni e il peso del case, pari rispettivamente a 592 × 274 × 577 mm e 19,1 chilogrammi, il View 71 Tempered Glass RGB Edition può ospitare schede madri extended ATX e offre sino a dieci slot di espansione. Per quanto riguarda la CPU e la scheda video, è possibile montare dei dissipatori con un’altezza massima di 190 mm, mentre si possono installare schede video fino a 310 o 410 mm di lunghezza, a seconda che l’alloggiamento degli hard disk sia presente o meno. Inoltre è possibile installare degli alimentatori con una lunghezza massima di ben 220 mm. Il View 71 Tempered Glass RGB Edition non si fa mancare neanche due porte USB 3.0 e due porte USB 2.0 nella parte frontale del case, così come anche i jack per il microfono e le cuffie.

Caratteristiche tecniche (per avere maggiori dettagli su questo prodotto clicca qui):

  • fattore di forma: full tower;
  • alloggiamenti: fino a quattro da 3,5″, fino a sei da 2,5″;
  • schede madri supportate: Mini-ITX, microATX, ATX ed E-ATX;
  • standard alimentatore: ATX.