Verificare la compatibilità tra memoria RAM e scheda madre

Verificare la compatibilità tra memoria RAM e scheda madre Vorresti aggiungere altra memoria RAM al tuo computer ma non sai però se è compatibile con la tua scheda madre? Eccoti allora spiegato come verificare la compatibilità tra memoria RAM e scheda madre.

Verificare la compatibilità tra memoria RAM e scheda madre

Prima di capire se una memoria RAM è compatibile con la propria scheda madre bisogna anzitutto capire che tipo di memoria RAM supporta la scheda madre in questione. Per sapere questa semplice informazione basta dare un’occhiata tra le caratteristiche della scheda madre sul sito del produttore della stessa, qualora si tratti di un computer fisso, o direttamente sul sito del produttore del notebook, qualora si tratti di un computer portatile. Se la scheda madre posseduta non è presente sul sito ufficiale del produttore, occorrerà allora dare un’occhiata sul manuale della stessa o, in alternativa, fare qualche appropriata ricerca su Internet.

Come capire se una memoria RAM è compatibile con la propria scheda madre?

Ammettiamo, ad esempio, di voler aggiungere della ulteriore RAM ad una scheda madre ASUS PRIME Z370-A. Una volta trovata questa scheda madre sul sito ufficiale dell’ASUS, basterà quindi andare tra le specifiche della stessa per sapere che tipo di memoria RAM viene supportata.

specifiche della memoria di una scheda madre ASUS PRIME Z370-A

Ecco le specifiche della memoria di una scheda madre ASUS PRIME Z370-A.

In questo caso, dunque, sulla scheda madre ASUS PRIME Z370-A si possono montare 64 GB di memoria RAM DDR4, divisi in quattro moduli DIMM da al massimo 16 GB ciascuno, di tipo non-ECC e unbuffered con una frequenza massima di 4.000 MHz in overclock. Pertanto, qualsiasi memoria RAM DDR4 in commercio che soddisfi tali requisiti è compatibile con questa scheda madre (il numero di pin ed il voltaggio delle memorie dipendono infatti dal tipo di memoria scelta, cioè se DDR, DDR2, DDR3, eccetera, e sono perciò universali). Sempre dalle informazioni riportate sul sito è possibile anche sapere che questa scheda madre supporta inoltre le memorie in configurazione dual channel e l’Intel Extreme Memory Profile, detto comunemente XMP.

Cosa significa O.C. tra le specifiche della memoria?

Per quanto riguarda la frequenza della memoria bisogna precisare che la frequenza di lavoro effettivamente raggiunta dipende sempre dal processore scelto. In altre parole, se il processore scelto supporta delle memorie RAM DDR4 con una frequenza massima di 2.133 MHz e la scheda madre in possesso consente di installare delle memorie con una frequenza massima di 4.000 MHz O.C., la memoria acquistata lavorerà sempre al massimo a 2.133 MHz, a prescindere dalla frequenza dichiarata per quella memoria. O.C., infatti, significa che per raggiungere quella determinata frequenza di lavoro occorrerà fare un overclock di quella memoria.
Di conseguenza, se il processore scelto supporta delle memorie RAM DDR4 con una frequenza massima di 2.133 MHz e tu vai a comprare una memoria RAM DDR4 da, ad esempio, 3.200 MHz, la memoria acquistata lavorerà comunque al massimo a 2.133 MHz. Tuttavia, agendo manualmente dal BIOS/UEFI o attivando il profilo XMP sempre dal BIOS/UEFI, qualora questo sia supportato dalla memoria e dalla scheda madre, grazie alla scheda madre in uso sarà possibile overcloccare la memoria acquistata, arrivando dunque a 3.200 MHz effettivi.

Come sapere la frequenza massima della memoria supportata dal proprio processore?

Per sapere qual è la frequenza massima della memoria che viene supportata dal proprio processore bisogna soltanto fare qualche ricerca online. Ad esempio, nel caso si tratti di un processore Intel, per sapere questa semplice informazione basterà andare sul sito ARK Intel e cercare il proprio processore. Nel caso si tratti di un processore AMD, basterà invece recarsi sul sito Product Resource Center cercando anche qui il proprio processore. Qualora non fosse possibile trovare il proprio processore sui rispettivi siti ufficiali, occorrerà fare allora qualche ricerca su Internet, utilizzando, ad esempio, un motore di ricerca come Google.

Qualified vendor list (QVL)

Un’altra importante informazione per verificare la compatibilità tra memoria RAM e scheda madre è la cosiddetta qualified vendor list, abbreviata comunemente con QVL. Ma che cos’è una QVL? Una QVL non è altro che un elenco di fornitori di terze parti che il produttore del dispositivo in questione ha approvato come idonei e compatibili con i propri prodotti o servizi. Dunque, nel caso si tratti di schede madri, la QVL può contenere un elenco delle memorie RAM di determinati fornitori che sono compatibili con quella particolare scheda madre. Dove trovare questa QVL? Normalmente si trova sul sito di supporto della scheda madre o del notebook, assieme di solito ai driver, ai manuali e alle FAQ. Se casomai non fosse possibile reperire la QVL tramite il sito di supporto, si potrebbe allora provare a chiederla direttamente contattando il produttore della scheda madre o del notebook.