Come riconoscere un file senza estensione

Come riconoscere un file senza estensione? Quante volte ti sarà capitato di scaricare un file senza estensione o magari in un formato sconosciuto e di non essere riuscito a capire con quale programma doverlo aprire? Sebbene fare qualche semplice ricerca su Internet possa sembrare la soluzione più facile e veloce, in questi casi, se vuoi riuscire a riconoscere un file senza estensione in men che non si dica, non dovrai fare altro, invece, che utilizzare un particolare servizio completamente gratuito.

Come riconoscere un file senza estensione

Per riuscire a riconoscere un file senza estensione ti basterà soltanto utilizzare un servizio come Online TrID File Identifier il quale analizzerà il contenuto del file sconosciuto e successivamente lo confronterà con un archivio di firme binarie, proprio come fanno alcuni antivirus per riconoscere un determinato virus. Si comporterà, cioè, al contrario di come fanno molti altri software simili che per riconoscere un file senza estensione cercano invece di risalire al compilatore che ha prodotto l’eseguibile in questione. In altre parole, siccome TrID permette di riconoscere oltre 11.000 tipologie di estensioni, allora è altamente probabile che sia in grado di riconoscere anche la tua.

Per utilizzare TrID non dovrai fare altro, quindi, che andare su Online TrID File Identifier, caricare il tuo file senza estensione premendo sul pulsante Scegli file, e successivamente cliccare sul pulsante Start!. Una volta caricato il file sconosciuto, TrID analizzerà il file in questione dopodiché si aprirà una pagina contenente uno o più appositi risultati affiancati da una certa percentuale che, a sua volta, sarà più o meno alta in base alla probabilità che l’estensione trovata sia proprio quella giusta per aprire quel particolare file. Inoltre, tra i risultati ottenuti, molto spesso verrà anche indicato un collegamento che punterà al sito contenente l’applicazione più appropriata per aprire quel determinato file.

Riconoscere un file senza estensione offline

Se il tuo intento è analizzare dei file molto pesanti, o comunque dei file che contengono delle informazioni particolarmente riservate, poiché i file caricati su TrID prima di essere analizzati devono essere caricati su un server remoto, forse allora faresti meglio a scaricare la versione eseguibile di TrID, compatibile sia con ambienti Windows che Linux, assieme all’ultimo aggiornamento delle estensioni da esso riconosciute, chiamato TrIDDefs, che sarà possibile scaricare sempre dalla stessa pagina di prima e che per poter funzionare correttamente dovrà poi essere collocato nella medesima cartella di TrID. Al contrario della versione utilizzabile direttamente online, la versione eseguibile di TrID dovrà però essere utilizzata da riga di comando rispettando attentamente la seguente sintassi:

trid spazio percorso e nome completo del file

Ad esempio, se il file da analizzare si chiama Ricetta.sws e si trova nella posizione C:\, una volta aperta l’interfaccia a riga di comando, basterà allora digitare il seguente comando seguito dalla pressione del tasto Invio:

trid C:\Ricetta.sws

Fatto ciò, verranno subito visualizzati tutti i possibili risultati che permetteranno di riconoscere l’estensione di quel particolare file. Se vuoi un consiglio, per fare prima potresti comunque mettere il file da riconoscere direttamente nella stessa cartella della versione eseguibile di TrID.
Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come riconoscere un file senza estensione o in un formato sconosciuto.

Invio in corso...
Vota l'articolo:
0 (0 voti)