Differenza tra firma elettronica e firma digitale

La firma elettronica e la firma digitale sono spesso confuse ma non sono la stessa cosa. Eccoti allora spiegata la differenza tra firma elettronica e firma digitale.

Indice

Differenza tra firma elettronica e firma digitale

Che cos’√® una firma elettronica?

Tecnicamente parlando, una firma elettronica è un dato logicamente associato ad altri dati che viene utilizzato dal firmatario per firmare dei dati annessi. In parole semplici, la firma elettronica è un termine generico che viene usato per riferirsi a qualsiasi tipo di firma apposta in formato digitale.

A differenza della firma digitale, la firma elettronica non richiede l’utilizzo di un certificato digitale e pu√≤ essere creata utilizzando diverse tecnologie, come ad esempio l’inserimento di un username e di una password o l’utilizzo di un codice PIN. Tuttavia, la firma elettronica non ha lo stesso valore legale della firma digitale e pu√≤ essere soggetta a diverse restrizioni normative.

In generale, esistono tre tipologie di firma elettronica:

La firma elettronica semplice pu√≤ anche essere rappresentata da una scansione della firma cartacea o da un’immagine della firma creata con una penna digitale. Di conseguenza, la firma elettronica in s√© non costituisce una prova di autenticit√† e di integrit√†.

La firma elettronica avanzata, grazie alle sue caratteristiche, pu√≤ avere invece valore autografo, rendendola quindi valida in tutti i contratti specificamente previsti dalla legge (elencati al comma 13 nell’articolo 1.350 del codice civile) come, ad esempio, l’atto costitutivo di una societ√†, le convenzioni matrimoniali, le donazioni o, in generale, degli accordi fra le parti coinvolte.

Tuttavia, il miglior livello di sicurezza viene offerto dalla firma elettronica qualificata che è necessaria per qualsiasi tipo di contratto relativo ad operazioni immobiliari o per qualsiasi atto firmato da un pubblico ufficiale.

Che cos’√® una firma digitale?

Una firma digitale non √® altro che un particolare schema matematico volto a verificare l’autenticit√† di messaggi o documenti digitali. Se i prerequisiti sono soddisfatti, una firma digitale valida d√† al destinatario un’elevata sicurezza che il messaggio/documento sia stato creato da un mittente noto (quindi che sia autentico) e che il messaggio/documento non sia stato alterato durante il trasporto (quindi che sia integro).

In altre parole, la firma digitale √® considerata un particolare tipo di firma elettronica qualificata che utilizza un sistema di crittografia asimmetrica per garantire l’autenticit√† del documento o del messaggio e la non ripudiabilit√† della firma.

Per verificare l’identit√† del firmatario ed assicurare che il contenuto del documento o del messaggio non sia stato modificato dopo essere stato firmato, la firma digitale utilizza un certificato digitale che viene rilasciato solo da un’apposita autorit√† di certificazione. Pertanto, la firma digitale fornisce una maggiore sicurezza rispetto alla firma elettronica proprio perch√© garantisce che il documento o il messaggio non sia stato alterato dopo averlo firmato e che la firma stessa sia stata apposta da una persona autorizzata.

Normalmente, se si vuole utilizzare la firma digitale è necessario avere:

  • una smart card o un dispositivo USB contenente il certificato digitale di sottoscrizione rilasciato da un certificatore accreditato;
  • un lettore di smart card;
  • e un software di firma digitale, generalmente fornito al momento dell’acquisto della firma digitale oppure scaricabile gratuitamente dal sito del certificatore.

In Italia, la firma digitale √® regolamentata dal codice dell’amministrazione digitale e viene utilizzata soprattutto in ambito professionale e in ambito pubblico. La firma digitale ha perci√≤ un valore legale equivalente a quello della firma autografa.

Conclusioni

Dunque, sebbene spesso siano confuse, la firma elettronica e la firma digitale sono due concetti diversi che differiscono per il livello di sicurezza e per il valore giuridico. Mentre la firma elettronica √® semplicemente un equivalente digitale della firma su carta, la firma digitale utilizza invece un sistema di crittografia asimmetrica per garantire l’autenticit√† del documento o del messaggio e la non ripudiabilit√† della firma, offrendo perci√≤ un maggior livello di sicurezza e un valore legale superiore.

Arrivati comunque a questo punto dovresti aver finalmente capito la differenza tra firma elettronica e firma digitale.