Come scegliere una pen drive USB

Come scegliere una pen drive USB? Grazie alla loro praticità, nonché alla loro sempre maggior capacità, le pen drive USB, chiamate anche flash drive, penne USB o chiavette USB, sono diventate un dispositivo del quale oggigiorno non si può fare più praticamente a meno. Ma come scegliere una pen drive USB? È meglio prenderne una da 4 o da 8 GB? USB 2.0 o 3.0? Con una velocità in lettura da 15 o da 30 MB/s?
Per rispondere a queste e ad altre domande del genere ecco quindi un semplice articolo nel quale andrò a spiegarti quali sono i fattori da considerare prima di acquistare una pen drive USB.

Indice

Come scegliere una pen drive USB?

Sul mercato esistono diverse tipologie di pen drive USB ma le caratteristiche più importanti da considerare prima di scegliere una pen drive USB sono sostanzialmente tre, ovvero, la capacità, lo standard supportato, e la velocità di trasferimento. Cercherò quindi di chiarirti le idee prima su questi aspetti e, successivamente, anche su altre caratteristiche che in qualche modo potrebbero pure interessarti durante il potenziale acquisto della tua chiavetta USB.

Capacità

Per scegliere la chiavetta con la capacità più appropriata alle tue esigenze devi vedere, in sostanza, qual è la tipologia di file che abitualmente salvi o che comunque vorresti salvare. Se di solito, infatti, hai a che fare con dei file che pesano pochi kB, come ad esempio documenti o immagini nel formato JPEG, ti basterà allora comprare una pen drive USB con una capacità intorno ai 4/8 GB. Se invece solitamente hai a che fare con dei file che pesano pochi o al massimo qualche decina di MB, la capacità minima che devi tenere in considerazione in questo caso è quella allora intorno ai 16/32 GB. Se infine hai a che fare con dei file che pesano centinaia se non migliaia di MB, come ad esempio immagini nel formato raw, collezioni musicali, o, peggio ancora, video in alta risoluzione, allora non ti rimane altro che puntare esclusivamente sui modelli con una capacità di almeno 64 GB.
Nello scegliere la capacità più appropriata della tua chiavetta USB cerca comunque, per quanto possibile, di comprarne una dotata di una capacità ancora maggiore rispetto a quella realmente necessaria, sia se non ritieni di comprare una nuova chiavetta USB per diverso tempo, sia tenendo a mente che i file crescono in continuazione, sia come volume che come dimensioni. Inoltre, ricorda che la capacità dichiarata non corrisponde mai a quella effettiva, proprio perché le unità di misura utilizzate dai produttori di pen drive USB sono diverse da quelle che poi vengono realmente utilizzate sul computer, tant’è vero che i produttori utilizzano il sistema decimale mentre il sistema operativo del computer può utilizzare o meno il sistema binario. Questo, in poche parole, comporta che una pen drive dalla capacità di, ad esempio, 8 GB venga vista con una capacità effettiva di circa 7,45 GB (ovvero il 7,4% in meno). Di conseguenza, quando stai per scegliere la capacità della tua chiavetta USB, tieni a mente anche quest’ultimo aspetto.

Standard USB

Oggigiorno l’ultima tipologia dello standard USB presente in commercio è la versione 3.1, assieme al nuovo connettore reversibile USB di Tipo-C, ma sul mercato è possibile trovare ancora dei dispositivi che supportano il vecchio standard USB 2.0.
In poche parole, quello che cambia tra uno standard e l’altro, è la velocità massima teorica con la quale vengono trasferiti i file da e verso il computer. Se, ad esempio, dalla chiavetta USB al computer devi trasferire un file con una dimensione di 1 GB, una pen drive dotata del supporto allo standard USB 2.0 impiegherà all’incirca qualche minuto per completare questo trasferimento. Con lo stesso file ma con una pen drive dotata del supporto allo standard USB 3.1, ci vorranno invece all’incirca poche decine di secondi. Proprio per questo motivo è sempre meglio quindi comprare una chiavetta USB dotata del supporto all’ultimo standard disponibile, che è comunque retrocompatibile almeno con lo standard precedente. In ogni caso sappi che se le porte USB presenti sul tuo computer non dovessero supportare lo stesso standard della pen drive che hai deciso di comprare la velocità effettiva con la quale verranno trasferiti i file verrà allora automaticamente ridotta al massimo consentito dal tuo PC. Ricorda, inoltre, che nella maggior parte dei casi è comunque possibile dotarsi del supporto all’ultimo standard USB disponibile aggiungendo, semplicemente, una scheda di espansione sul computer fisso o una ExpressCard sul computer portatile.

Velocità di trasferimento

Un altro importante fattore da tenere in considerazione nella scelta di una pen drive USB è la velocità di trasferimento, espressa in megabyte al secondo (cioè in MB/s), ossia la velocità con la quale la pen drive può leggere i file presenti sul dispositivo stesso assieme alla velocità con la quale può invece scriverci sopra nuovi file.
Se devi scegliere tra due chiavette USB dotate della stessa capacità, dovresti quindi preferire quella che ha, rispettivamente, una velocità in lettura/scrittura di, ad esempio, 30/10 MB/s piuttosto che quella che ha una velocità in lettura/scrittura di, ad esempio, 15/5 MB/s. Purtroppo, però, molto spesso accade che queste informazioni sulla velocità non vengano dichiarate dal produttore della pen drive di turno, soprattutto sui modelli più economici, quindi potrebbe non essere così facile orientarsi sotto questo punto di vista. Bisogna tuttavia dire che a parità di capacità una pen drive venduta ad un prezzo maggiore dovrebbe avere, almeno in teoria, delle prestazioni migliori.

Altre caratteristiche

Oltre alle caratteristiche sopraindicate, esistono anche altri fattori che potrebbero interessarti prima di comprare una chiavetta USB. Tra questi, quelli che reputo maggiormente importanti sono:

  • le dimensioni fisiche. Se hai la necessità di portare sempre con te la chiavetta USB, sappi che in commercio esistono anche delle pen drive dotate di dimensioni particolarmente contenute, ma tieni presente che più le chiavette USB sono piccole e più sono facili da smarrire. Sappi inoltre che esistono pure delle chiavette che hanno la porta USB retrattile, cioè che permettono di essere utilizzate senza la necessità di impiegare un apposito cappuccio di protezione, anch’esso molto facile da smarrire;
  • la protezione da scrittura. Se devi proteggere delle informazioni riservate o comunque molto importanti, sappi che sul mercato è possibile trovare anche delle chiavette USB che consentono di fare proprio questo, sia dal punto di vista software, tramite un’apposita crittografia, sia dal punto di vista hardware, grazie, ad esempio, ad un particolare tastierino integrato sul dispositivo stesso;
  • la robustezza. Se lavori in un ambiente pericoloso o più semplicemente vorresti proteggere la tua chiavetta USB da, ad esempio, temperature elevate, eventuali cadute e/o probabili immersioni in acqua, sappi che esistono anche delle chiavette capaci di resistere anche a questi e a ben altri inconvenienti.

Se ti interessa, quindi, prima di acquistare una pen drive USB, cerca di informarti anche su uno o più di questi ulteriori aspetti. Inoltre, se hai la necessità di spostare foto, musica e video da smartphone e/o da tablet a PC e viceversa, tieni presente che esistono pure delle chiavette USB, come ad esempio questa, che previa compatibilità del tuo dispositivo con lo standard USB OTG, consentono di fare proprio questo.
Prima di scegliere una pen drive USB, in aggiunta a queste caratteristiche, ti consiglio però di informarti anche sulla compatibilità con il tuo sistema operativo e magari pure sulla durata della garanzia, visto che, escludendo quella legale di due anni, non sempre la durata della garanzia che viene applicata è la stessa da parte di tutti i produttori.

Conclusioni

Se non sai come scegliere una pen drive USB, le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione sono dunque la capacità, lo standard USB supportato e la velocità di trasferimento. Tuttavia, in aggiunta a queste informazioni, potrebbero però interessarti anche altre caratteristiche secondarie quali le dimensioni fisiche, la protezione da scrittura, ed, eventualmente, pure la robustezza del dispositivo stesso.
Per quanto riguarda invece i produttori di chiavette USB, quelli più conosciuti sono Corsair, Kingston, Lexar, SanDisk, TDKTranscend e Verbatim, mentre come prezzi si parte da poche decine di euro per i modelli più economici fino a superare anche le centinaia di euro per le chiavette USB dotate delle prestazioni migliori. Infine, se vuoi un ultimo consiglio, evita per quanto possibile di comprare dei prodotti particolarmente economici perché se trovi una certa capacità ad un prezzo troppo conveniente è altamente probabile che si tratti di una pen drive dalla capacità contraffatta, ovvero con una capacità reale diversa da quella indicata sulla confezione o direttamente sul prodotto.

Quale pen drive USB comprare?

Arrivati dunque a questo punto, dovresti aver finalmente capito come scegliere una pen drive USB. Se tuttavia dovessi essere ancora indeciso su quale modello acquistare, eccoti allora una lista dei prodotti presenti in commercio che personalmente ritengo i più interessanti:

Pen drive USB da 8 GB

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Pen drive USB da 16 GB

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Pen drive USB da 32 GB

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Pen drive USB da 64 GB

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Pen drive USB da 128 GB

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Pen drive USB da 256 GB e oltre

Loading ...

Loading ...

Loading ...

Loading ...