Che differenza c’è tra smartphone e iPhone?

Che differenza c'è tra smartphone e iPhoneHai sentito parlare di smartphone o di iPhone ma non hai idea di cosa voglia dire? Eccoti allora spiegato che differenza c’è tra smartphone e iPhone.

Che differenza c’è tra smartphone e iPhone?

Che cos’è uno smartphone?

Uno smartphone (si pronuncia smartfòn, letteralmente telefono intelligente) non è altro che un particolare telefono cellulare dotato di un ampio touchscreen (si pronuncia tàchscriin) nonché di funzionalità proprie dei computer. Con uno smartphone è possibile, ad esempio, effettuare delle telefonate, navigare su Internet, inviare e/o ricevere dei messaggi di testo e/o dei messaggi di posta elettronica, giocare con qualche videogame, ascoltare della musica, scattare delle fotografie, guardare dei film, e altre interessanti cose di questo tipo.
Caratteristica peculiare di tutti gli smartphone esistenti è la possibilità di poter aggiungere delle nuove funzionalità sul proprio device (si pronuncia devàis, ovvero dispositivo) scaricando e installando le cosiddette app, in versione gratuita o a pagamento, attraverso dei negozi ad hoc disponibili online detti comunemente store (si pronuncia stor) o market.
Proprio come avviene per i computer, anche gli smartphone hanno un loro sistema operativo. Fra i sistemi operativi per dispositivi mobili più diffusi troviamo Android e iOS (si pronuncia ai o es), ma sul mercato è possibile trovare anche altri sistemi operativi meno diffusi o comunque non più usati come Windows Phone, Bada, Symbian OS e BlackBerry OS.

Che cos’è un iPhone?

Un iPhone (si pronuncia aifòn) non rappresenta altro che una famiglia di smartphone prodotti dalla Apple (si pronuncia àppol, anche se in italiano viene pronunciato èppol), cioè da una nota azienda statunitense con sede a Cupertino, in California. La prima generazione di iPhone, dotata della prima versione del sistema operativo iOS, è stata lanciata il 29 giugno del 2007 ed ha introdotto nuovi standard di qualità diventando, al contempo, un nuovo punto di riferimento per la diffusione degli schermi capacitivi, dell’interfaccia grafica ad icone, e del concetto di app.
Il successo dell’iPhone è dovuto, soprattutto, all’ottima qualità costruttiva, al comparto software veloce e stabile, ad un’assistenza di qualità, e ad una ottimale integrazione con tutti gli altri prodotti della Apple. D’altro canto, però, l’iPhone presenta anche svariati difetti come la chiusura del sistema operativo iOS verso altri sistemi operativi, alcune scelte costruttive discutibili (quali l’impossibilità di sostituire la batteria del proprio iPhone o l’utilizzo di particolari formati della SIM), e dei prezzi rispetto agli altri smartphone decisamente più elevati.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che differenza c’è tra smartphone e iPhone.