Che differenza c’è fra tag e hashtag?

Che differenza c'è fra tag e hashtag Hai sentito parlare di tag e/o di hashtag ma non hai ben capito qual è il loro significato? Eccoti allora spiegato che differenza c’è fra tag e hashtag.

Che differenza c’è fra tag e hashtag?

Che cos’è un tag?

Un tag (si pronuncia tag, letteralmente etichetta, marcatore o identificatore) è un termine o una parola chiave che, assieme a una determinata informazione, come ad esempio a un’immagine, a un post o a un file, aiuta a descrivere l’oggetto in questione permettendo quindi poi di sfogliarlo o semplicemente di cercarlo.
I tag vengono di solito scelti in maniera informale e/o personale dal creatore dell’oggetto stesso o da un eventuale visualizzatore, nonostante a volte ci sia la possibilità di sceglierli anche tramite uno speciale vocabolario. Ad esempio, a questo articolo che stai leggendo adesso potrebbero essere associate le etichette tag, hashtag, taggarecosa significa tag, cosa sono gli hashtag, esempi di tag, e così via dicendo. In questo modo, facendo una ricerca su questo sito utilizzando uno o più di questi termini, si riuscirà a trovare proprio questo articolo. Altro esempio in cui si può ricorrere all’utilizzo dei tag potrebbe essere quello di associare i tag farina, acqua e/o lievito a un documento o a un’immagine che contiene la ricetta per preparare la pizza.
Un altro esempio ancora di tag è dato dall’utilizzo sui social network, tipo sul rinomato Facebook. Taggare, cioè etichettare, una foto con il nome di un amico o il nome dell’amico stesso all’interno di un post, permette di associare quella foto o quel post all’amico in questione, consentendone perciò una più facile identificazione in futuro.

Che cos’è un hashtag?

Un hashtag (si pronuncia ashtag, dalla congiunzione dei due termini inglesi hash, cioè cancelletto, e tag, cioè etichetta) è un particolare tipo di tag, usato soprattutto sui social network ma che può anche essere impiegato su alcuni servizi web, che viene utilizzato per far trovare più facilmente dei messaggi su un dato argomento, partecipando così alla discussione. In altri termini, gli hashtag sono delle sequenze di caratteri alfanumerici, composte in genere da parole o da brevi frasi senza spazi, che vengono inserite all’interno o alla fine di un qualunque messaggio. In questo modo, quando si effettuerà una ricerca mediante quel determinato hashtag, verranno restituiti tutti i messaggi che sono stati etichettati proprio attraverso quel particolare hashtag.
Gli hashtag possono contenere lettere, numeri e/o sottolineature, sono scelti dal creatore dell’hashtag stesso, e vengono sempre preceduti dal simbolo #, chiamato solitamente cancelletto (ma che in certi contesti può anche essere utilizzato come sinonimo di numero, tipo #1). Ad esempio, su un social network come Instagram, l’hashtag #viaggi consente agli utenti di trovare tutti i post che sono stati taggati, cioè etichettati, utilizzando tale hashtag. Altro esempio potrebbe essere una frase del tipo: #cisivedestasera al #concerto a #Roma dei #rollingstones. In questo modo, cercando gli hashtag #cisivedestasera#concerto, #Roma e/o #rollingstones su un determinato social network, si otterranno dei risultati tutti correlati tra di loro per lo stesso fine.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che differenza c’è fra tag e hashtag.