Che differenza c’è tra ripristinare e formattare?

Che differenza c'è tra ripristinare e formattareDevi scegliere tra ripristinare o formattare un PC ma non sai cosa fare? Eccoti allora spiegato che differenza c’è tra ripristinare e formattare.

Che differenza c’è tra ripristinare e formattare?

Cosa significa ripristinare?

In informatica, con il termine ripristinare, ci si riferisce all’operazione che consente di recuperare dei file da un determinato dispositivo di backup, come ad esempio da un hard disk, da un SSD, da una pen drive, o da altri supporti di memorizzazione. Tuttavia, a seconda del contesto in cui ci si trova, l’operazione di ripristino comporta alcune leggere differenze:

  • se riferito ad un file o ad una cartella, il ripristino permette di recuperare quel file o quella cartella mediante una copia di backup precedentemente salvata da un’altra parte. In questi casi, il ripristino di file individuali o di intere cartelle è un’operazione che può essere portata a termine o attraverso un programma di backup o, più semplicemente, copiando i file o la cartella in questione da una copia salvata in precedenza su un determinato supporto di memoria;
  • se riferito ad un hard disk o ad un computer, il ripristino permette appunto di ripristinare lo stato funzionale di quell’hard disk o di quel computer. In questi casi, l’operazione di ripristino viene comunemente portata a termine attraverso una copia dell’intero hard disk, precedentemente fatta o manualmente o attraverso un programma di backup;
  • se riferito ad un sistema operativo, il ripristino comporta invece il ripristino totale dei file originali di quel sistema operativo, togliendo perciò tutti i file creati, i programmi installati e le personalizzazioni eseguite. A seconda dei casi, può però essere data anche la possibilità di fare solo un ripristino parziale, conservando così tutti i propri file (ad esempio, mediante il ripristino configurazione di sistema in ambiente Windows). Questa tipologia di ripristino viene fatta, di solito, o tramite un apposito CD/DVD di ripristino, venduto o meno assieme al computer, o tramite la cosiddetta partizione di ripristino.

Va inoltre detto che, a seconda delle circostanze, l’operazione di ripristino può anche essere chiamata recovery, restoreripristino alle impostazioni di fabbrica, resetfactory resethard reset o master reset.

Cosa significa formattare?

In informatica, con il termine formattare, e a volte con il termine inizializzare, si intende una particolare operazione che consente di predisporre un determinato supporto di memoria di massa, come ad esempio un disco fisso o una chiavetta USB, al fine di poterlo poi utilizzare per archiviarci tutti i propri dati. Detto in altre parole, tramite la procedura di formattazione, si “dice” a un determinato supporto di memoria di massa come questo dovrà poi gestire i file che successivamente vi verranno creati e/o alloggiati.
Se riferita ad un computer o ad un sistema operativo, la formattazione permette di cancellare completamente il contenuto che si trova sull’hard disk del PC, per poi reinstallare o meno il sistema operativo, nel tentativo di risolvere un comportamento anomalo causato, in genere, o da virus e/o malware, o da particolari problemi software.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che differenza c’è tra ripristinare e formattare.