Come ritrovare un computer rubato

Come ritrovare un computer rubatoStai cercando una valida soluzione su come ritrovare un computer rubato? Allora sappi che sei capitato nel posto giusto. Tieni presente, però, che questo articolo cerca di essere una guida preventiva su come rintracciare un computer rubato o perso. Di conseguenza, se il computer ti è già stato sottratto, mi dispiace ma non ti rimane altro che rivolgerti il prima possibile alle autorità competenti.

Indice

Prey: che cos’è e come funziona

Prey è senz’altro uno dei migliori programmi disponibili per rintracciare un computer rubato o perso in quanto si tratta di un software particolarmente leggero, facile da usare, e per di più compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi presenti in commercio, ovvero con Windows, macOS, Ubuntu, Android e iOS. Una volta installato sul dispositivo di turno, Prey si nasconde automaticamente tra i normali programmi in esecuzione permettendo così di proteggere, ed eventualmente rintracciare, il dispositivo stesso. Purtroppo, però, come avviene per la maggior parte dei programmi del genere, Prey non può funzionare se non è presente una classica connessione ad Internet. Inoltre, se il ladro non avvierà nemmeno una volta il sistema operativo presente sul dispositivo interessato, Prey non potrà servire proprio a un bel niente. Tuttavia, se il sistema operativo del dispositivo interessato verrà avviato almeno una volta, Prey cercherà in ogni modo di far ritrovare il computer, lo smartphone o il tablet rubato o semplicemente smarrito.

Installazione e configurazione di Prey

Dopo aver scaricato ed installato la versione di Prey più appropriata al tuo sistema operativo, ti verrà subito chiesto se sei un nuovo utente, ovvero NEW USER, oppure se vuoi associare il dispositivo sul quale hai appena installato Prey ad un account già esistente, mediante EXISTING USER. Siccome è la prima volta che utilizzi Prey dovrai quindi selezionare NEW USER e, successivamente, non dovrai fare altro che immettere il tuo nome, un indirizzo email, ed un’appropriata password composta da almeno sei lettere. A questo punto, dopo aver cliccato sul pulsante SIGN UP, verrà subito confermato che il tuo dispositivo è stato correttamente configurato.

Come ritrovare un computer rubato

Per ritrovare un computer rubato mediante un qualsiasi dispositivo collegato ad Internet basterà raggiungere il tuo pannello di controllo tramite il quale, avendo automaticamente scelto il piano base gratuito, potrai gestire fino a un massimo di 3 dispositivi con 20 report ciascuno.
Dopo aver quindi selezionato il dispositivo rubato, potrai cliccare sul pulsante SET DEVICE TO MISSING, scegliere l’intervallo di tempo che Prey dovrà aspettare per creare un nuovo report (per il piano base gratuito è minimo ogni 10 minuti), dopodiché, cliccando su Yes, my device is missing, verranno automaticamente creati dei rapporti che ti aiuteranno nel rintracciare il tuo computer rubato. Questi rapporti conterranno, ad esempio, la posizione attuale del dispositivo interessato, il suo indirizzo IP pubblico, ed eventualmente anche una fotografia del ladro, sempre ammesso che il dispositivo in questione sia dotato di una webcam. Tramite il pannello di controllo di Prey potrai inoltre provare a trovare la posizione esatta del tuo dispositivo (cliccando sul pulsante UPDATE LOCATION), inviare un allarme sonoro cliccando su Sound alarm, spedire un semplice messaggio di testo cliccando su Send message, nonché bloccare il dispositivo stesso mediante una qualunque password cliccando su Lock device.

Conclusioni

Nonostante l’esistenza di diverse versioni a pagamento, già nella sua variante gratuita Prey si dimostra essere un programma più che valido, seppur con qualche spiacevole limitazione. In ogni caso, arrivati a questo punto dovresti aver finalmente capito come ritrovare un computer rubato o smarrito in caso di necessità.