Come velocizzare il PC

Come velocizzare il PC Se non sai come velocizzare il PC allora sappi che sei capitato nel posto giusto. In questo articolo ti spiegherò infatti tutto ciò che dovrai fare per ridare velocità al tuo computer in men che non si dica.

Indice

Come velocizzare il PC

Per velocizzare il PC non è necessario ricorrere a strani stratagemmi ma basta semplicemente utilizzare un programma gratuito come CCleaner, il quale risulta essere compatibile con Windows 7, Windows 8/8.1 e Windows 10, sia con le versioni a 32 bit che anche con quelle a 64 bit. CCleaner, infatti, oltre a cancellare i file temporanei del PC, ti permetterà anche di pulire il registro di sistema, di disinstallare le applicazioni inutilizzate, di eliminare e/o disattivare gli elementi che si avviano insieme al sistema operativo, di gestire i vari ripristini di sistema, nonché di eliminare definitivamente qualsiasi tipo di file.
Sappi però che, in aggiunta alla versione standard completamente gratuita, CCleaner viene anche offerto nelle versioni Professional e Professional Plus che, pur essendo a pagamento, utilizzano delle funzionalità delle quali, secondo me, si può fare benissimo a meno. In compenso, la versione gratuita di CCleaner viene anche offerta nella più comoda edizione portatile, chiamata Portable Executable, ovvero che è possibile utilizzare senza neanche la necessità di essere prima installata.

Installazione di CCleaner

Una volta scaricato CCleaner, procedi ad installarlo selezionando prima la lingua, poi cliccando su Personalizza, e successivamente lasciando magari spuntate solo le opzioni evidenziate nella seguente immagine. Cliccando su Altro avrai comunque anche la possibilità di scegliere sia il percorso di installazione, sia se installare CCleaner per tutti gli utenti presenti sul computer o se, piuttosto, installarlo solamente per l’utente corrente:

Installazione di CCleaner

Opzioni consigliate per l’installazione di CCleaner.

In ogni caso, una volta selezionate/deselezionate le opzioni desiderate, dovrai soltanto premere sul pulsante Installa per poi attendere il termine della veloce installazione.

Sezioni di CCleaner

Una volta avviato, CCleaner si presenterà diviso in cinque distinte sezioni: Controllo integrità, Pulizia personalizzata, Registro, Strumenti e Opzioni.

Controllo integrità

Questa è la sezione nella quale ti ritroverai automaticamente all’avvio di CCleaner e permette di effettuare una pulizia del computer in maniera più superficiale. In questo caso basterà premere sul pulsante Avanti per più volte, premere poi sul pulsante Avvia Controllo integrità attendendo l’analisi del PC, e infine premere sul pulsante Ottimizza.

Pulizia personalizzata

Questa sezione permette di effettuare una pulizia più approfondita del computer e si divide, a sua volta, in due diverse sottosezioni: Windows e Applicazioni. Una volta spuntate tutte le voci desiderate nelle due sottosezioni, dovrai dunque premere su Analizza e attendere che l’analisi sia completata. Dopo aver analizzato il PC, dovrai quindi cliccare su Avvia pulizia ed attendere nuovamente che la pulizia abbia termine. Per fare una pulizia più accurata, volendo potresti anche ripetere questa procedura più di una volta.

Registro

In questa sezione CCleaner permette di eliminare tutta una serie di problemi inerenti il registro di sistema di Windows. Per pulire questo registro lascia quindi selezionate tutte le voci presenti dopodiché premi prima su Trova problemi e poi su Controlla problemi selezionati. Anche in questo caso, per fare una pulizia più accurata, potresti ripetere questa procedura più di una volta. Sappi comunque che se hai lasciato la spunta a fianco la voce Chiedi se salvare un backup dei problemi del registro nella sottosezione Avanzate della sezione Opzioni, ti verrà anche chiesto se vuoi eseguire un backup delle modifiche effettuate al registro. Quest’ultima caratteristica, a mio avviso, può anche essere tralasciata in quanto CCleaner non pulisce in modo approfondito il registro di sistema come fanno invece altri programmi del genere.

Strumenti

Questa sezione si divide a sua volta nelle autoesplicative sottosezioni: Disinstallazione, Aggiorna software, Avvio, Plugin del browserAnalisi disco, Trova Duplicati, Ripristino sistema e Pulisci drive. In particolare, quest’ultima sottosezione è proprio quella che consente di eliminare definitivamente un determinato file dall’hard disk o dall’SSD sovrascrivendolo più volte.

Opzioni

Questa sezione si divide a sua volta nelle autoesplicative sottosezioni: Impostazioni, Cookie, Includi, Esclusioni, Pianificazione, Pulizia intelligente, Utenti, Aggiornamenti, Avanzate, Privacy ed Informazioni. Se non vuoi appesantire inutilmente l’avvio del tuo sistema operativo Windows, l’unica cosa che ti consiglio di fare in questa sezione è quella di togliere la spunta accanto alla voce Avvia la finestra dell’app CCleaner a ogni avvio del computer presente nella sottosezione Impostazioni.

Conclusioni

Ogni quanto tempo bisogna utilizzare CCleaner? Diciamo che dipende dall’uso che ne fai del computer, ma in linea di massima ti consiglio di fare una pulizia del PC – e magari anche una pulizia del registro – almeno una volta al mese. Arrivati comunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come velocizzare il PC.