Che cos’è un alias?

Che cos'è un alias Hai sentito parlare di alias ma non hai ben capito che cos’è questo termine o a cosa serve? Eccoti allora un semplice articolo nel quale andrò a spiegarti che cos’è un alias.

Che cos’è un alias?

In informatica, con il termine alias (si pronuncia àlias, dal latino alias, letteralmente altrimenti) ci si riferisce di solito ad una breve stringa di testo o ad un simbolo che, per motivi pratici o mnemonici, viene associato a qualcos’altro. Ad esempio, in una comunità virtuale come in un forum o in una chat un alias non è altro che un nickname (si pronuncia nicnèim), cioè un soprannome che viene usato dagli utenti presenti su Internet per essere identificati e quindi distinti dagli altri fruitori dello stesso servizio.
A seconda del contesto informatico in cui ci si trova, il termine alias può però essere riferito anche ad altre cose. Alias può essere infatti pure un comando della shell nei sistemi operativi Unix e Windows che permette la sostituzione di una parola con un’altra stringa. Nei sistemi operativi della Apple, il termine alias può inoltre indicare un collegamento ad un’applicazione o ad un file.

Cosa vuol dire creare un alias di posta elettronica?

Oltre ai contesti già citati, quando si parla di alias in informatica ci si può riferire anche ad un indirizzo di posta elettronica “virtuale” il cui unico scopo è quello di inoltrare i messaggi ricevuti ad uno o più indirizzi di posta elettronica realmente esistenti. Nello specifico, un qualsiasi indirizzo di posta elettronica è formato da un username (si pronuncia iusernèim, letteralmente nome utente) e, dopo il simbolo della chiocciola, da un appropriato dominio. Ad esempio, mariorossi@gmail.com è un classico indirizzo di posta elettronica dove mariorossi rappresenta il nome utente mentre gmail.com rappresenta invece il dominio.
Ammettiamo adesso che il proprietario dell’indirizzo mariorossi@gmail.com voglia utilizzare questo stesso indirizzo per motivi di svago, per motivi di lavoro o, più in generale, per tutte quelle attività in cui abbia la necessità di comunicare un indirizzo email diverso da quello principale. A questo punto, invece di creare un altro indirizzo di posta elettronica, il proprietario dell’indirizzo mariorossi@gmail.com decide di creare un alias di posta elettronica, tipo mariorossi2@gmail.com o mrlavoro@gmail.com, permettendo quindi di ricevere tutti i messaggi di posta elettronica in uno stesso ambiente – ovvero all’indirizzo mariorossi@gmail.com – senza doversi così destreggiare tra svariati indirizzi di posta elettronica.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che cos’è un alias.