Che cos’è un motore di ricerca?

Che cos'è un motore di ricerca Ti hanno chiesto di cercare qualcosa online ma tu non sai neanche da dove iniziare? Eccoti allora spiegato che cos’è un motore di ricerca.

Indice

Che cos’è un motore di ricerca?

Nell’ambito delle tecnologie adoperate su Internet, un motore di ricerca, chiamato talvolta anche search engine (si pronuncia search èngin), è un sistema software progettato per cercare informazioni sul World Wide Web (si pronuncia uorld uàid ueb). I risultati della ricerca sono generalmente rappresentati sotto forma di elenco ordinato, spesso denominato pagina dei risultati del motore di ricerca o, semplicemente, SERP.
Le informazioni ottenute tramite un motore di ricerca possono essere un misto di pagine, immagini, video, infografiche, articoli, documenti, e altri tipi di file. Per classificare i risultati ottenuti, vengono adoperati degli appositi algoritmi che controllano, ad esempio, quante volte le parole chiave vengono ripetute in una pagina, quanti link riceve un determinato documento, in quali punti della pagina sono poste le parole chiave, o quante volte un utente ha visitato un determinato sito dopo una ricerca.
Tipici esempi di motori di ricerca sono Google, Bing, Baidu, Qwant, Yandex, Ecosia e DuckDuckGo. Oltre ai classici motori di ricerca, esistono comunque anche dei motori di ricerca specializzati solamente in un determinato settore come, ad esempio, prezzi, voli, hotel, lavori, e via dicendo.

Come funziona un motore di ricerca

Un motore di ricerca funziona, sostanzialmente, in tre diverse fasi:

  • nella prima fase, analizza il campo di interesse tramite dei particolari software chiamati crawler (si pronuncia cròler);
  • nella seconda fase, esegue una catalogazione del materiale ottenuto durante la prima fase, aggiungendo o meno le pagine di interesse in uno speciale database tramite una procedura di indicizzazione;
  • nella terza fase, risponde alle query (si pronuncia queri) degli utenti, che vengono effettuate tramite una o più keyword (si pronuncia chìuord, letteralmente parola chiave), elencando i risultati in ordine di rilevanza rispetto alla richiesta ricevuta.

Nella pratica queste tre fasi vengono svolte quasi in tempo reale, restituendo i risultati pertinenti al browser dell’utente in una frazione di secondo.

Come si usa un motore di ricerca

Per utilizzare un qualsiasi motore di ricerca non occorre altro che collegarsi all’URL del motore di ricerca preferito e cercare ciò che interessa inserendo uno o più termini appropriati. Ad esempio, per trovare dei risultati inerenti su come preparare la pizza, una volta collegati per esempio su Google, basta digitare qualcosa del tipo come si prepara la pizza o come fare la pizza.
In genere un motore di ricerca permette però anche di fare altre operazioni come, ad esempio, escludere o meno dei possibili risultati, filtrare l’area geografica, specificare un intervallo temporale, selezionare la tipologia dei risultati, o altre cose del genere, dando anche la possibilità di perfezionare le proprie ricerche tramite l’utilizzo di particolari simboli e/o parole. Inoltre, un motore di ricerca può anche essere integrato nel proprio browser preferito, permettendo così di effettuare le ricerche direttamente dalla barra degli indirizzi del browser stesso.

Arrivati dunque a questo punto dovresti aver finalmente capito che cos’è un motore di ricerca.