Quali sono i pericoli di Internet

Quali sono i pericoli di Internet Social network, forum, chat e siti vari, al giorno d’oggi vengono tutti usati per comunicare proprio come si fa normalmente con il telefono o l’email. Pur essendo così familiari, devi però tenere bene a mente che le informazioni pubblicate attraverso l’utilizzo di questi servizi, oltre ad essere accessibili a chiunque, rimarranno anche memorizzate su Internet per un imprecisato periodo di tempo, e questo, purtroppo, potrebbe favorire il lavoro a pirati informatici e a persone malintenzionate. Per evitare i pericoli di Internet, e al tempo stesso goderti tutto quello che di buono ha da offrire, devi quindi saperti muovere con una certa dose di consapevolezza e attenzione. Eccoti perciò un semplice articolo nel quale andrò a chiarirti le idee su quali sono i pericoli di Internet.

Indice

Quali sono i pericoli di Internet

Internet è una immensa risorsa che offre un’innumerevole quantità di servizi per tutti i gusti. Purtroppo, però, non tutti i servizi offerti vengono impiegati a fin di bene. Proprio per questo motivo, quando navighi su Internet, devi essere consapevole dei potenziali rischi che corri se hai intenzione di visitare certi siti e/o di compiere determinate azioni.

Quali rischi si corrono sui social network

Sempre più persone di qualsiasi età utilizzano siti come Facebook, TwitterInstagram e via dicendo, per mettersi e rimanere in contatto con le persone desiderate e, al tempo stesso, condividere immagini, video, messaggi e in generale informazioni di qualsiasi natura. Hacker, truffatori, ladri di identità, pedofili, cyberbulli e altri individui del genere, sono maggiormente interessati a tutti quei luoghi dove ci sono più informazioni da sottrarre e quindi più probabilità di portare a termine le loro malefatte. Proprio per questo motivo devi stare molto ma molto attento a tutte le informazioni che decidi di pubblicare, senza magari pensarci troppo, sui vari social network e/o forum che di solito utilizzi, soprattutto quando queste informazioni riguardano proprio te stesso. Rivelare a tutti, ad esempio, che l’indomani parteciperai ad un determinato evento o visiterai un certo luogo, sono preziose informazioni che possono fare molto comodo a chi ha cattive intenzioni sia online che nella vita reale.

Stai attento a con chi chatti

Conoscere nuova gente e tenersi in contatto con le persone che già si conoscono sono abitudini che piacciono praticamente a tutti. Le chat e i servizi di messaggistica istantanea, come ad esempio Skype o WhatsApp, permettono di fare proprio queste ed altre interessanti cose del genere. Anche in questi casi, tuttavia, non devi mai abbassare la guardia perché anche in queste situazioni possono nascondersi rischi e insidie di qualsiasi natura. A prescindere dai servizi che utilizzi abitualmente, non lasciarti quindi mai andare a confidenze particolari e non dare mai informazioni strettamente personali, almeno non prima di aver conosciuto realmente, e magari in un luogo pubblico e affollato, la persona con cui stai comunicando, e aver perciò appurato che si tratta di qualcuno di affidabile. Questo soprattutto perché alcuni uomini e alcune donne sfruttano l’anonimato offerto da queste chat presentandosi con un’identità e/o con un’età diversa da quella reale con lo scopo di divertirsi a spese altrui o, peggio ancora, sperimentando determinate situazioni che poi possono anche sfociare in ricatti, violenze sessuali e persino omicidi.

Sii prudente con ciò che scarichi

Scaricare musica, film o programmi vari, condividere notizie, risorse e quant’altro, sono classiche operazioni che oramai si fanno quasi quotidianamente. Ogni volta che scarichi o condividi qualcosa di questo tipo, non dimenticarti però che il materiale in questione potrebbe anche essere coperto da copyright, e quindi, volente o nolente, potresti anche cacciarti in grossi guai, visto che compiere azioni di questo tipo è considerato un reato punibile dalla legge. Ricordati, inoltre, che virus, spyware e altri malevoli programmi del genere, provengono soprattutto dai file scaricati attraverso i siti e/o i software di peer-to-peer, tipo eMuleμTorrent, dove, per l’appunto, è molto facile imbattersi in file coperti dal diritto d’autore.

Occhio a dove clicchi

Grazie alla pubblicità presente su Internet è possibile fruire di un’enorme quantità di risorse in maniera completamente gratuita. Tuttavia, anche gli annunci pubblicitari possono rappresentare un potenziale pericolo, soprattutto se il sito dove vengono esposti tali annunci è poco conosciuto o, comunque, non è da ritenersi molto affidabile. Tra questi ultimi, in particolare, al primo posto ci sono indubbiamente i siti pornografici e i siti che consentono di scaricare materiale coperto da copyright. In questi casi il rischio che dietro tali annunci possano nascondersi software malevoli o tentavi di phishing è veramente molto elevato. Se cliccando su una di queste pubblicità, per un motivo o per un altro, ti venisse chiesto di installare un determinato programma, tu non farlo mai poiché è altamente probabile che si tratti di qualche virus, di qualche spyware o, peggio ancora, di qualche ransomware.

Quali sono i siti più pericolosi

Come dovresti aver già capito, su Internet è meglio non abbassare mai la guardia, a prescindere da quello che hai intenzione di fare. Tuttavia, quando decidi di visitare certi siti, devi comunque sapere che i rischi che corri sono molto più elevati rispetto al solito. Tutti i portali che riguardano giochi online, siti per adulti, casinò online, e chat a pagamento, possono infatti ritenersi i siti più pericolosi di Internet. Su questo tipo di siti non ci vuole proprio niente a imbattersi in richieste di programmi da scaricare, che in realtà non nascondono altro che virus, spyware o altri potenziali software dannosi, e/o in script da eseguire, che magari sfruttano le vulnerabilità del tuo browser non aggiornato per arrecare ulteriori danni al tuo computer. In aggiunta a questi, non mancano poi i falsi siti di e-commerce, sui quali gli spyware ti reindirizzano per subire tentavi di phishing, e i già sopracitati siti di peer-to-peer, dove è molto facile scaricare file di un certo tipo che poi in realtà si dimostrano essere tutt’altro.

Qualche consiglio per i genitori

Come già detto precedentemente, su Internet è possibile trovare un’enorme quantità di risorse per tutti i gusti, ma anche un’enorme quantità di risorse per tutte le età. Proprio per quest’ultimo motivo, quando decidi di far navigare autonomamente i tuoi figli su Internet, dovresti quindi cercare di non lasciarli mai da soli, soprattutto quando sono molto piccoli o, comunque, ancora alle prime armi. Inoltre, se proprio vogliono utilizzare dei siti di social networking, cerca di accompagnarli seguendo il buon senso e ricorda che i video caricati dai tuoi figli su siti come YouTube possono essere visualizzati praticamente da chiunque. A tal proposito, se casomai trovassi qualche video che riguarda te o i tuoi figli, e ritieni che quel video possa essere compromettente in qualche modo, contatta immediatamente chi ha caricato il video in questione e chiedigli di rimuoverlo il prima possibile.