Ripristinare un notebook Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP/Compaq, Lenovo, MSI, Packard Bell, Samsung, Sony e Toshiba alle impostazioni di fabbrica

Ripristinare un notebook Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP/Compaq, Lenovo, MSI, Packard Bell, Samsung, Sony e Toshiba alle impostazioni di fabbricaCerte volte, per un motivo o per un altro, capita di avere la necessità di ripristinare un computer alle impostazioni di fabbrica. In questi casi la formattazione può sembrare la soluzione migliore, tuttavia, se si sceglie di seguire questa strada, oltre a dover installare il proprio sistema operativo, bisognerà per forza installare manualmente anche tutti i relativi driver e programmi. Oggigiorno, però, la maggior parte dei produttori di PC presenti in commercio consente di ripristinare il proprio sistema operativo in maniera semplice ed efficace attraverso la cosiddetta partizione di ripristino, che non è altro che una speciale partizione dell’hard disk contenente i file necessari per reinstallare un determinato sistema operativo, oltre che tutti gli appropriati driver e programmi. Ecco, perciò, che in questo articolo andrò a spiegarti come ripristinare un notebook Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP/Compaq, Lenovo, MSI, Packard Bell, Samsung, Sony e Toshiba alle impostazioni di fabbrica.

Indice

Come ripristinare un notebook alle impostazioni di fabbrica?

A prescindere dalla versione del sistema operativo Windows che viene utilizzata, la procedura per ripristinare le impostazioni di fabbrica di un qualsiasi PC, portatile o fisso, rimane più o meno sempre la stessa. Prima però di procedere a ripristinare il computer, bisogna anzitutto salvare i propri dati, ossia crearne un’opportuna copia di backup. Per fare questo in genere si utilizza lo stesso programma che offre la possibilità di ripristinare il sistema operativo del proprio computer. Tuttavia, in questi casi, ritengo che la soluzione migliore sia esclusivamente quella di salvare manualmente i propri dati nella maniera più ordinata possibile, o attraverso un’appropriata pen drive USB, o attraverso un semplice hard disk esterno. Di solito, infatti, per poter salvare tutti i propri dati, basta semplicemente copiarsi l’intero contenuto delle cartelle Documenti, Immagini, Musica e Video, oltre a quelle presenti sul proprio Desktop, i preferiti del browser utilizzato, e le impostazioni o i salvataggi di tutte quelle applicazioni che normalmente si utilizzano sul proprio PC. In aggiunta a queste cose, per stare ancora più tranquilli, volendo si potrebbe anche creare una lista, manualmente oppure tramite una semplice immagine, di tutti quei programmi e/o quei giochi che sono stati installati successivamente all’acquisto del proprio computer.
Dopo aver effettuato il backup dei tuoi dati, adesso non ti rimarrà altro che aprire il programma di ripristino del tuo PC (che in genere prende proprio il nome della marca del computer stesso seguito dalla parola recovery, quindi, ad esempio, Acer eRecovery Management, ASUS Recovery Partition, Dell Backup and Recovery, HP PC System Recovery, Sony Vaio Recovery Wizard, Toshiba HDD Recovery, e così via dicendo) e, successivamente, seguire le istruzioni che verranno visualizzate sullo schermo del computer. Bisogna dire, però, che se il sistema operativo del tuo PC non si avvia correttamente, per ripristinare il computer alle impostazioni di fabbrica, dovrai per forza utilizzare una combinazione di tasti, che cambia da produttore a produttore, subito dopo aver avviato il computer, più precisamente durante la schermata di POST. In questo modo si aprirà lo stesso programma che ti permetterà di ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer, senza però avere la necessità di entrare nel tuo sistema operativo.
Arrivati a questo punto ecco perciò quali sono le rispettive procedure da seguire per ripristinare un notebook Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP/Compaq, Lenovo, MSI, Packard Bell, Samsung, Sony e Toshiba alle impostazioni di fabbrica:

Ripristinare un notebook Acer

Se si avvia o meno il sistema operativo Windows del tuo computer, per ripristinare un notebook/desktop Acer alle impostazioni di fabbrica, non dovrai fare altro che seguire le indicazioni riportate presso questa pagina.

Ripristinare un notebook ASUS

Per ripristinare un notebook ASUS alle impostazioni di fabbrica dovrai attenerti alla seguente procedura:

  1. riavvia o apri il computer;
  2. non appena compare il logo dell’ASUS, premi più volte il tasto F9 o la combinazione di tasti ALT + F9. Se nel fare questo non succede niente o si presenta solo un semplice menu, molto probabilmente è attiva l’opzione Fast Boot, quindi dovrai prima entrare nel BIOS del PC, premendo di solito i tasti F2 o CANC, e poi dovrai disattivare tale opzione andando nella sezione chiamata Boot;
  3. premi Invio per selezionare Windows Setup [EMS Enabled];
  4. seleziona la lingua desiderata e clicca su Next;
  5. leggi i messaggi dell’ASUS Preload Wizard e clicca su Next;
  6. seleziona una delle seguenti opzioni e clicca su Next:
    • Recover Windows to first partition only: questa opzione elimina solo la prima partizione consentendoti di mantenere le altre, creandone poi una nuova chiamata C;
    • Recover Windows to entire HD: questa opzione elimina tutte le partizioni creandone poi un’altra chiamata C;
    • Recover Windows to entire HD with two partitions: questa opzione elimina prima tutte le partizioni presenti e poi ne crea due chiamate rispettivamente C e D;
  7. segui le istruzioni visualizzate sullo schermo e attendi la fine del processo di ripristino.

Ripristinare un notebook Dell

Per ripristinare un notebook Dell alle impostazioni di fabbrica puoi seguire quanto riportato nella procedura chiamata Ripristino del sistema operativo che trovi presso questa pagina.

Ripristinare un notebook Fujitsu

Per ripristinare un notebook Fujitsu alle impostazioni di fabbrica, innanzitutto riavvia o apri il computer, poi, non appena compare il logo della Fujitsu, premi più volte il tasto F12 o la combinazione di tasti ALT + F8. Se nel fare questo non succede niente o si presenta solo un semplice menu, molto probabilmente è attiva l’opzione Fast Boot o qualcosa di simile, quindi dovrai prima entrare nel BIOS del PC, premendo di solito i tasti F2 o CANC, e poi dovrai disattivare tale opzione andando nella sezione chiamata Boot. A questo punto, per completare il processo di ripristino, dovrai semplicemente seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Ripristinare un notebook HP/Compaq

Per ripristinare le impostazioni di fabbrica di un computer portatile HP o Compaq ti basterà seguire le indicazioni riportate presso questa pagina.

Ripristinare un notebook Lenovo

Per ripristinare un notebook Lenovo alle impostazioni di fabbrica, ti consiglio di leggerti o la procedura illustrata presso questa pagina, o, in alternativa, la procedura illustrata presso quest’altro indirizzo.

Ripristinare un notebook MSI

Per ripristinare un notebook MSI alle impostazioni di fabbrica, innanzitutto riavvia o apri il computer, poi, non appena compare il logo della MSI, premi più volte il tasto F3 o la combinazione di tasti ALT + F3. Se nel fare questo non succede niente o si presenta solo un semplice menu, molto probabilmente è attiva l’opzione Fast Boot o qualcosa di simile, quindi dovrai prima entrare nel BIOS del PC, premendo di solito i tasti F2 o CANC, e poi dovrai disattivare tale opzione andando nella sezione chiamata Boot. A questo punto, per completare il processo di ripristino, dovrai semplicemente seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Ripristinare un notebook Packard Bell

Per ripristinare un notebook Packard Bell alle impostazioni di fabbrica ti consiglio di seguire le indicazioni riportate presso questa pagina (pagina che, tanto per la cronaca, è molto simile a quella offerta dall’Acer, solo che in questo caso le istruzioni vengono visualizzate in inglese).

Ripristinare un notebook Samsung

Per ripristinare un notebook Samsung alle impostazioni di fabbrica, innanzitutto riavvia o apri il computer, poi, non appena compare il logo della Samsung, premi più volte il tasto F4/F7 o la combinazione di tasti ALT + F4/ALT + F7. Se nel fare questo non succede niente o si presenta solo un semplice menu, molto probabilmente è attiva l’opzione Fast Boot o qualcosa di simile, quindi dovrai prima entrare nel BIOS del PC, premendo di solito i tasti F2 o CANC, e poi dovrai disattivare tale opzione andando nella sezione chiamata Boot. A questo punto, per completare il processo di ripristino, ti basterà semplicemente seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Ripristinare un notebook Sony

Per ripristinare un notebook Sony alle impostazioni di fabbrica, innanzitutto riavvia o apri il computer, poi, non appena compare il logo della Sony, premi più volte il tasto F10 o la combinazione di tasti ALT + F10. Se nel fare questo non succede niente oppure si presenta solo un semplice menu, molto probabilmente è attiva l’opzione Fast Boot o qualcosa di simile, quindi dovrai prima entrare nel BIOS del PC, premendo di solito i tasti F2 o CANC, e poi dovrai disattivare tale opzione andando nella sezione chiamata Boot. A questo punto, per completare il processo di ripristino, non dovrai fare altro che seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Ripristinare un notebook Toshiba

Per ripristinare un notebook Toshiba alle impostazioni di fabbrica, dovrai semplicemente seguire la procedura riportata presso questa pagina.

Conclusioni

A seconda delle prestazioni del tuo computer, il processo di ripristino del PC potrà durare da poche decine di minuti fino anche a diverse ore. Certe volte, dopo aver concluso la procedura di ripristino del PC, potrebbe inoltre capitare di dover pure installare qualche particolare driver. In questi casi, per poter installare tutti i driver necessari, o dovrai ricorrere ai CD/DVD di ripristino del tuo computer, o, meglio ancora, dovrai scaricare i relativi driver più aggiornati direttamente dalla sezione supporto/assistenza presente nel sito del produttore del tuo computer.
Infine, volevo precisare che per poter creare questo articolo ho cercato di raccogliere la maggior parte delle informazioni trovate su diversi siti Internet ma purtroppo non è detto che queste siano sempre corrette, e in ogni caso, visto che oltre a questi esistono anche altri produttori, per ripristinare le impostazioni di fabbrica del proprio PC, notebook o desktop, è sempre meglio seguire le indicazioni riportate sul rispettivo manuale d’uso, o al limite contattare il relativo supporto tecnico. Arrivati comunque a questo punto dovresti aver finalmente capito come ripristinare un notebook Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP/Compaq, Lenovo, MSI, Packard Bell, Samsung, Sony e Toshiba alle impostazioni di fabbrica.